Dipendenti di banca slovacca sottraggono 400 mila euro dal conto di un cliente

banca-caveaux

Un gruppo di tre uomini e una donna ha trasferito la somma di 393.000 euro dal conto bancario di una vittima ignara verso un conto bancario all’estero. Tre di loro sono attuali ed ex dipendenti di una filiale bancaria a Zilina. Secondo la polizia, gli autori della razzia hanno erano in possesso di un falso documento del proprietario del conto e di uno specimen con la sua firma. Inoltre, hanno usato indumenti usati e trucco per assomigliare al cliente, istituendo un conto in un’altra banca all’estero in nome del cliente stesso. Il cliente falso ha pure ritirato 5.000 euro in contanti per conto del gruppo.

I quattro sono stati fermati dalla polizia e messi in stato di accusa. Rischiano fino a 15 anni di carcere. Gli inquirenti stanno esaminando elementi che farebbero credere che la banda abbia commesso più reati di questo genere in altre località nelle regioni Trencin e Trnava.

(Fonte Rtvs/RSI)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.