Nuove regole per la tutela della salute dei lavoratori da agosto

lavoro-operai_(foto_jekkone_7166339670@flickr)

Dal mese di agosto 2014 cambieranno le norme per i datori di lavoro riguardo le condizioni di lavoro e gli esami medici preventivi dei propri dipendenti. Il Presidente della Repubblica Andrej Kiska ha firmato un emendamento alla legge sulla Protezione, sostegno e sviluppo della sanità pubblica, approvato a fine giugno dal Parlamento, che obbliga i datori di lavoro a garantire la vigilanza sulle condizioni di lavoro di tutti i dipendenti, a prescindere dal livello di rischio del loro lavoro, anche con l’aiuto di tecnici della sicurezza. Tutti i dipendenti, inoltre, dovranno sostenere visite mediche preventive.

Le nuove norme sono state decise dal Ministero della Salute dopo diverse critiche arrivate da Bruxells. La Commissione europea ha sostenuto la non conformità della legislazione slovacca con il regolamento comunitario sulle misure di sicurezza e salute delle persone sul posto di lavoro, con particolare riguardo alla protezione dei servizi sanitari per i dipendenti. Le norme vigenti in Slovacchia dicono che i datori di lavoro sono tenuti a garantire esami medici solo ai dipendenti con posti di lavoro ad alto rischio.

(Red)

Foto jekkone/flickr (“100 sogni morti sul lavoro” di Gianfranco Angelico Benvenuto)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.