Slovacchia: ancora grande il divario tra classi sociali, ma rischio povertà in lieve regresso

Uno studio a livello europeo pubblicato nei giorni scorsi dall’Ufficio di Statistica mostrerebbe che la povertà in Slovacchia starebbe regredendo, almeno questo il risultato del 2012, che in ogni caso si è rivelato un anno difficile economicamente per gli slovacchi. Secondo l’indagine, la Slovacchia ha migliorato i suoi dati nel 2012 nonostante rimanga tra i paesi del continente con i maggiori divari sociali. Con il 12,8% della popolazione a rischio povertà (695 mila persone), il paese ha comunque fatto meglio dell’anno prima, migliorando dello 0,04% (pari a 22.000 persone in meno).

La soglia di rischio povertà è stata fissata a 4.042 euro di reddito annuo a persona. Le categorie più minacciate sono i disoccupati (43,8%), le famiglie monoparentali con figli (30,1%) e le famiglie con tre o più figli (29,9%).

Le statistiche su reddito e condizioni di vita dell’UE (EU-SILC) sono state realizzate nella primavera 2013 con i dati 2012 di circa 6.000 famiglie.

(Red)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google