+14,5%: vola l’export italiano in Repubblica Ceca

Praga (szeke_pedrosz@flickr.com)

L’export italiano verso la Repubblica Ceca va a gonfie vele, confermando il ruolo strategico dell’Europa orientale nel panorama del commercio estero tricolore. Ad aprile, le esportazioni italiane verso Praga sono cresciute del 14,5% su base annua, grazie soprattutto al traino dei settori dell’automotive, dei macchinari e apparecchiature di impiego generale e prodotti chimici di base.

Segnali positivi giungono anche dai settori tradizionalmente legati alle eccellenze produttive italiane, come abbigliamento e tessile, alimentare e design. Ugualmente in crescita gli investimenti italiani nel Paese orientale, con un +6,2% su base annua, in particolare nei comparti manifatturiero e servizi, grazie soprattutto al consolidamento sul mercato di aziende italiane già presenti.

Ad attrarre in Repubblica Ceca è il perdurante ottimo stato dei principali indicatori macroeconomici, con prospettive di crescita vicine al 3% già da quest’anno, e numerosi fattori di richiamo per i produttori stranieri, come il costo del lavoro e dell’energia inferiore alla media europea, la centralità geografica, la facilità di accesso al credito e le agevolazioni fiscali per investimenti greenfield.

(Fonte aise)

Foto Pedro Szekely / flickr CC-BY-NC-SA

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.