Social business per Erste Group nell’Europa Centro Orientale

Il gruppo bancario austriaco Erste Group, al quale fa capo la banca slovacca Slovenska Sporitelna,  intende aiutare a combattere la povertà nei paesi del Centro Est Europa (CEE) promuovendo il cosiddetto “social business”. Per l’iniziativa, che ricalca l’idea di impresa sociale del Premio Nobel per la Pace, il bengalese Muhammad Yunus, il gruppo Erste intende lanciare un Social Business Tour 2010 che partendo da Vienna e Bratislava sarà esteso a Praga, Belgrado, Budapest e Bucarest. L’idea di social business di Yunus è pensare il business come attività sostenibile con lo sguardo rivolto ai problemi anziché al profitto, e prevede per chi vi investe la restituzione dei fondi, ma non la condivisione degli utili, che rimane nella micro-azienda e viene reinvestito. Le disponibilità per il progetto sono stimate in 10 milioni di Euro. Secondo il gruppo Erste nella zona CEE 15 milioni di persone non hanno accesso ai servizi bancari. Ci si deve augurare che questo progetto non sia solo una operazione di marketing ma possa aiutare a cambiare le cose, attraverso l’introduzione di nuovi prodotti che abbiano a cuore chi non ha accesso ai servizi bancari. Purtroppo oggi chi accede a piccoli crediti in Slovacchia si trova a dover pagare tassi di interesse generalmente molto alti. Per gli stessi tassi in Italia si configurerebbe il reato di usura, ma purtroppo qui il legislatore non ha ancora posto mano ad una regolazione del tasso massimo praticabile come invece avviene in Italia. (Fonte: Erste Group, La Redazione)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google