Min. Esteri: sempre prioritari per la diplomazia economica slovacca i paesi UE e limitrofi

russia-europe_(duncan_478986989@flickr)

La diplomazia economica slovacca starebbe riducendo il suo interesse nella Federazione Russa dopo l’annessione della Crimea, secondo un rapporto del Ministero degli Affari esteri ed Europei sulle relazioni bilaterali tra i due paesi fino al 2016. La Slovacchia, e l’Unione Europea, continua a considerare nullo il referendum di marzo con il quale i cittadini della Crimea hanno scelto di unirsi alla Russia, e gli sforzi del ministero rimangono ben concentrati sulla promozione delle esportazioni vero l’UE, dove già oggi finiscono i quattro quinti del suo export (per precisione, l’82,81%) e da dove arrivano i tre quinti delle importazioni (il 62,5%).

Sempre nella relazione si legge, secondo l’agenzia Sita, che altro settore prioritario della diplomazia economica della Slovacchia è il commercio con i territori prossimi all’UE: Balcani, CSI, paesi dell’Europa orientale e alcuni altri paesi del vicinato meridionale dell’Unione.

Secondo il documento, le aree leader della crescita economica globale nel 2019 saranno i paesi e mercati emergenti dell’Africa e dell’Asia ora in via di sviluppo. Il Ministero intende dunque nel prossimo periodo promuovere maggiormente le relazioni commerciali ed economiche con tali mercati per sviluppare le esportazioni di merci slovacche.

(Red)

Foto Duncan@Flickr

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.