RS_L’ultimatum di Napolitano | Abusi, il mea culpa del Papa | Raid a Gaza | Dopfner sfida Google | Addio Di Stefano | Brasile-Germania

Rassegna stampa è un appuntamento quotidiano a cura di Good Morning Italia. Ogni mattina la rubrica con le principali notizie, l’agenda e gli approfondimenti sulla giornata, in Italia e nel mondo.

rsrs

LE RIFORME SECONDO GIORGIO
“Arrivare a una soluzione costruttiva evitando ulteriori spostamenti in avanti dei tempi”. Il presidente della Repubblica Napolitano, con una nota pubblicata sul sito del Quirinale, ha commentato ieri sera il dibattito in corso sulla riforma della legge elettorale.

Se avesse Twitter @napolitano: “Non entro nel merito del confronto, ma basta rinvii: superate il bicameralismo paritario e non siate, ancora una volta, inconcludenti”.
Fake @monitinapolitan: “Mo’ ve le buco ‘ste riforme” (Twitter).

Le dieci risposte Dopo una giornata di tensione e insulti, a seguito della cancellazione dell’incontro sull’Italicum da parte del Pd, il M5S risponde “sì” alle dieci domande del partito di Renzi (beppegrillo.it).

I “nì” di Grillo Il M5S chiede il proporzionale puro al primo turno e il bonus di maggioranza solo per il secondo. A leggere bene, insomma, delle dieci risposte affermative tante suonano come un “no” (Europa).

La rete non dimentica! A dirla tutta all’inizio Grillo aveva chiuso le porte alla trattativa, poi le parole del blog sono miracolosamente cambiate: la ricostruzione di Mauro Munafò (l’Espresso).

Letture Tommaso Ciriaco, su Repubblica, parla delle tensioni interne al Movimento e di come l’asse Casaleggio-Di Maio abbia costretto Grillo al dialogo. Beppe Severgnini scrive nell’editoriale del Corriere che i toni utilizzati dal leader del M5S “non aiutano a costruire un’opposizione, quindi un’alternativa, di cui c’è bisogno”.

La “Saigon” di Renzi? I dissidenti in Senato spuntano ovunque, neanche fossero dei Viet cong: sono una quarantina ma, per ora, non basterebbero far precipitare il patto del Nazareno (Huffington Post).

Agenda Secondo un retroscena di Repubblica il “sì” all’Italicum deve arrivare entro “il 20 luglio” altrimenti per il premier “si può tornare a votare”.

#riformagiustizia Il Guardasigilli Andrea Orlando ha pubblicato su Twitter alcune slide dedicate alla riforma della giustizia.

Vendola, remember? Ha cambiato idea e non farà le valigie per il Canada (La Stampa).

ORIZZONTE EUROPA “Flessibilità a chi fa le riforme” è il titolo di apertura del Sole nonché il refrain con cui Pier Carlo Padoan debutterà oggi all’Ecofin. Ieri il ministro dell’Economia e delle Finanze ha sostenuto che “i conti italiani sono tra i più sostenibili dell’Ue” (Sole 24 Ore).

L’inventore del 3% Repubblica intervista Guy Abeille, meglio noto come “monsieur 3%”: l’economista inventò sotto la presidenza di Mitterand il limite del rapporto di deficit sul Pil, poi copiato nel trattato di Maastricht. Ma l’ex funzionario francese ammette: “Lo decidemmo in un’ora, un po’ per caso e senza studi precisi”.

Crazy euro” Pressioni sulla Bce per tenere a freno la moneta unica. Secondo Fabrice Brégier, amministratore delegato di Airbus, l’euro dovrebbe scendere almeno del 10 per cento rispetto al valore attuale sul dollaro (Ft).

Locomotiva tedesca? La Germania va forte ai Mondiali – stasera la semifinale col Brasile – ma rallenta nella produzione industriale: -1,8% a maggio.

ORIZZONTE USA Goldman Sachs in un recente report ha anticipato al terzo trimestre del 2015, dal precedente primo trimestre del 2016, il timing per un irrigidimento della politica monetaria della Fed (Repubblica).
Agenda Domani la Fed pubblica le minute della riunione di giugno.

LE VITE DEGLI ALTRI La Cia è coinvolta nell’operazione di spionaggio contro la Germania che ha determinato l’arresto di un agente tedesco, riporta la Reuters. L’uomo, un 31enne dipendente dell’agenzia d’intelligence Bnd, avrebbe trafugato per conto di Washington documenti relativi all’inchiesta parlamentare sull’Nsa.

Qui Berlino La Germania non esclude “conseguenze” contro gli Stati Uniti, scrive Stefano Lepri sul Corriere.

Silenzio, si twitta L’agenzia di spionaggio americana non commenta (Guardian). Per contro, a un mese dall’apertura dell’account Twitter, riempe la timeline di cinguettii ironici. Un esempio? @cia: “no, sappiamo qual è la vostra password, per cui non possiamo mandarvela”. Mashable propone un aumento di stipendio per il social media manager.

SHEVARNADZE È morto a 86 anni Eduard Shevardnaze, l’ultimo ministro degli Esteri dell’Urss. Con Gorbaciov fu tra i protagonisti della perestrojka e poi presidente della Georgia fino al 2003. “L’uomo che aiutò a distruggere l’Unione sovietica”, scrive Anna Zafesova (La Stampa).

QUA DONETSK L’esercito ucraino sta circondando il capoluogo della regioni orientale e avamposto dei ribelli (Il Post). Il ministero dell’Interno di Kiev è convinto che i filorussi non potranno abbandonare la città (Wsj).

Qui Kiev Il ministro degli esteri italiano Federica Mogherini incontra il premier ucraino Arseni Iatseniuk e chiede un “cessate il fuoco bilaterale” (Ansa).

ISRAELE Tre israeliani, dei sei arrestati ieri, hanno confessato l’omicidio del giovane palestinese (La Stampa). Intanto proseguono gli scontri a Gaza e aumenta la tensione con Hamas. Il governo di Netanyahu richiama alle armi 1500 riservisti (New York Times).
Shalom? Oggi a Tel Aviv la conferenza di pace The Haaretz Israel Conference (haaretz.co.il)

AFGHANISTAN L’ex ministro delle finanze Ashraf Ghani è in vantaggio negli scrutini delle presidenziali. Nel ballottaggio di giugno avrebbe preso il 56,4% dei voti (Bbc). Ma il rivale, Abdullah, contesta il risultato e parla di un “colpo” dato contro la volontà popolare (Reuters).

Free Facebook Il governo intanto ha respinto la proposta di vietare il social network: l’idea era nata in seguito ai timori che i contenuti degli utenti potessero amplificare e inasprire le intolleranze etniche (Aljazeera).

IRAQ Il Parlamento ha annunciato che si riunirà domenica per discutere la crisi politica che sta attraversando il Paese. Cresce la pressione internazionale perché si formi un nuovo governo che metta fine alle minacce separatiste dei ribelli sunniti dell’Isis (Ft).

Mare nostrum? Le Nazioni Unite hanno denunciato l’Australia per aver rifiutato l’approdo di una nave di migranti e per averla respintaverso le coste dello Sri Lanka dalle quali proveniva. Tra i passeggeri a bordo anche uomini di etnia Tamil che sono a rischio torture e persecuzioni nel loro Paese. (Guardian).

BACK TO ITALY
MEA CULPA Papa Francesco ha ricevuto sei vittime di violenze subite dal clero e, in una messa strettamente privata, ha chiesto scusa per gli abusi sessuali (New York Times).
Lettura Il tempo del dolore più acuto, scrive Franco Garelli (La Stampa).

Processioni al bando Ancora polemica dopo l’inchino al boss. Interviene il presidente dei vescovi calabresi monsignor Salvatore Nunnari: “I preti dovevano scappare”. La direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria avvia un’indagine (Repubblica).

Milano, guerra in Procura Si allarga il fronte dello scontro a Palazzo di Giustizia. Nella lite tra Alfredo Robledo ed Edmondo Bruti Liberati entra il procuratore generale Manlio Minale che accusa: “Da Bruti poca trasparenza”.

Mose, remember? “I 400 milioni per il Mose furono un favore che Tremonti fece alla Lega”, dice Marco Milanese, già consigliere politico dell’ex ministro dell’Economia.

Follia ultrà Accoltellato un tifoso della Roma, sabato notte a Napoli. Si teme sia un episodio di vendetta per la morte di Ciro Esposito (Il Mattino).

ADDIO DI STEFANO Per qualcuno è stato più grande di Maradona e Pelé, si è spento all’età di 88 anni Alfredo Di Stefano, leggenda e signore del calcio mondiale. Ha vinto due palloni d’oro e una serie impareggiabile di coppe e scudetti con il Real Madrid. L’infarto l’ha colpito vicino al Bernabeu (Gazzetta).
*Quella rivalità con Omar Sivori (La Stampa)
*Le prodezze del primo calciatore totale (YouTube)
*Lo speciale di Marca: “Hasta siempre Don Alfredo”.

BRASILE 2014 Alle 22 (ora italiana) si gioca la prima semifinale: Brasile-Germania.
*Il Wall Street Journal ha fatto una classifica, seria, dei simulatori e primo c’è proprio il Brasile.
*Il “campione mondiale” di braccia conserte (Il Post).
*Save the date: domani alle 22 la seconda semifinale: Olanda-Argentina (Fifa.com).

MEDIA E TECH
New data editor Il Guardian ha assunto il cofondatore di Tweetminster Alberto Nardelli (pressgazette.co.uk).

Sfida a Google Ritratto di Mathias Dopfner, ceo di Axel Springer, primo editore europeo e grande “nemico” di Google (Guardian).

Guiness Il record di Piketty, il suo libro sulle diseguaglianze è il più comprato e meno letto di sempre (Pagina 99).

OGGI
Ue, consiglio dei ministri degli Affari Economici e Finanziari (Ecofin);
Venezia, continua Digital Venice: alle 10.30 incontro tra Renzi e il commissario Kroes;
L’Istat diffonde i dati sui consumi delle famiglie del 2013;
Montecitorio, presentazione della relazione annuale dell’Inps, con il ministro Poletti;
Alitalia, incontro al ministero dei Trasporti tra governo e sindacati;
Assemblea Enav su bilancio e nomine;
Milano, riunione informale dei ministri dell’Interno e della Giustizia dell’Ue, con i ministri Alfano e Orlando e il commissario europeo Georgieva;
Milano, udienza del processo Mediatrade a carico di Pier Silvio Berlusconi;
Asti, funerali di Giorgio Faletti;
Ciclismo, il tour torna in Francia: tappa Le Touquet-Lille.

Prime:

Corriere: Milano, lite infinita in Procura

Repubblica: Svolta sulle riforme, sì di M5S al Pd. Renzi: vicini a un risultato storico

La Stampa: Abusi, il mea culpa del Papa

Sole 24 Ore: Padoan: “Flessibilità a chi fa le riforme”

Il Messaggero: Senato, Grillo apre a Renzi

L’Unità: I grillini piegano Grillo

Il Fatto Quotidiano: Il Colle affonda il Senato. Grillo, 10 sì per stanare Renzi

Libero: Servizietto civile

Il Manifesto: Le mie riforme

Corriere dello Sport: Manicini: “L’Italia? Un onore”

Ft.com: ECB under pressure to rein in ‘crazy’ euro

A cura di Good Morning Italia. Licenza Creative Commons (Attribution-Non Commercial 3.0 Unported).

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google