Edilizia in Slovacchia: più di una fattura su quattro è pagata in ritardo

costruzioni (foto_stock-xchng)

Il 27% di tutte le fatture nel settore delle costruzioni in Slovacchia non è stato pagato. Questo è il maggior problema che al momento preoccupa il settore edile nel paese, e che influisce sulla stabilità delle imprese. Lo dice l’ultima analisi trimestrale del settore slovacco delle costruzioni per il secondo trimestre di quest’anno realizzata da PECO Research. A rincarare la dose ci sono anche una legislazione instabile e una scarsa applicazione della legge.

Le aziende slovacche si lamentano della scarsa moralità nel rispettare le scadenze di pagamento nel settore, ma anche del modo in cui alcune grandi aziende spadroneggiano con i fornitori più piccoli. Il 27% di tutti i beni e servizi fatturati sono pagati in ritardo, cosa che la quasi totalità (94%) dei direttori delle società edili ritiene un “enorme problema”. Quanto alle grandi imprese, i dirigenti che la pensano in questo modo sono addirittura il 100%.

Tutte le imprese del comparto costruzioni si lamentano della mancata applicazione della legge in Slovacchia. L’indice  specifico ha ottento infatti soltanto due punti nel sondaggio, su una scala ascendente tra 0 e 10.

(Fonte Tasr)

Foto stock-xchng

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.