RS_Europa, rigore o futuro | Iraq verso patto di governo | Vertice Yellen-Lagarde | Renzi incontra Berlusconi e M5S | Le scuse di Facebook

Rassegna stampa è un appuntamento quotidiano a cura di Good Morning Italia. Ogni mattina la rubrica con le principali notizie, l’agenda e gli approfondimenti sulla giornata, in Italia e nel mondo.

rsrs

IN EUROPA LA GENERAZIONE TELEMACO Renzi ha inaugurato all’Europarlamento di Strasburgo il semestre di presidenza italiana dell’Unione europea (il discorso completo). I due punti centrali dell’orazione: la necessità di sostenere la crescita economica e l’importanza di ritrovare un’identità culturale comune.
Se ve lo state chiedendo Cosa c’entra il figlio di Ulisse, Telemaco, con l’Europa? (Giornalettismo).
Il Punto (contro il rigore) La crescita: “Noi vogliamo rispettare le regole, c’è la stabilità ma c’è anche la crescita. Senza crescita non c’è futuro”. Pillole da Strasburgo o cos’ha detto Renzi (Europa).

Il Ppe e la flessibilità Il nuovo capogruppo Ppe, il tedesco Manfred Weber (Cdu), ha attaccato il discorso di Renzi, scagliandosi contro la flessibilità (Corriere). 
Gb sì, Gb no Il premier italiano, riferendosi alle polemiche di Farage-Grillo, ha ribadito l’importanza che il Regno Unito rimanga in Europa. E Farage gli dà un 7: “Molta passione, poca sostanza. Non credo che collaboreremo”.

Successi e insuccessi Per Franco Venturini sul Corriere e Enzo Bettiza sulla Stampa Matteo Renzi ha vinto in termini di passione, ha perso per la non concretezza: più emozione che analisi dei problemi. Il Foglio scrive che Renzi colpisce i giornalisti e i politici del Nord Europa per lo stile informale, non l’Italia. Giovanni Sabbatucci sul Messaggero: “L’inizio di un semestre di presidenza europea è diventato per la prima volta un evento solenne ed emozionante”. La figura di Telemaco va oltre la rottamazione, scrive Recalcati su Repubblica.

A proposito di crescita Il Sole 24 Ore intervista Jamie Dimon, numero uno di JP Morgan: Italia e Europa sono in ripresa, ma servono regole certe per attrarre capitali.



LA GUERRA SANTA DELL’ISIS Il primo ministro iracheno al-Maliki punta a un accordo di governo entro la prossima settimana (Reuters), ma sunniti e i curdi vedono in lui il primo ostacolo alla risoluzione della crisi e sperano che si faccia da parte. Al-Baghdadi, il califfo autoproclamato dello Stato islamico che si estende tra Iraq e Siria, chiede a tutti i musulmani di immigrare nella sua nuova terra e combattere insieme, promettendo di conquistare anche Roma (Huffington PostAljazeera). 
Internazionale Il sostegno a Baghdad da Usa e Russia (Businessweek). Gli Stati Uniti vogliono aumentare le misure di sicurezza negli aeroporti in Europa e in Medio Oriente per i voli diretti negli Stati Uniti (Ft).

La terza via ucraina La diplomazia franco-tedesca lavora con i ministri degli Esteri di Ucraina e Russia, che concordano la necessità di tenere colloqui a tre vie coinvolgendo i ribelli pro-Mosca. Un nuovo cessate il fuoco sembra vicino (Reuters).

Israele e Hamas Un giovane palestinese di 17 anni è stato rapito e ucciso: la notizia ha scatenato intensi scontri tra le forse di sicurezza israeliane e i palestinesi residenti a Gerusalemme Est (Washington Post). Abu Mazen accusa i coloni e chiede l’immediata condanna del crimine da parte dello stato di Israele, che risponde definendo l’accaduto “un crimine abominevole”. Hamas ha dichiarato che Israele pagherà (Reuters).
La risposta israeliana Il governo di Netanyahu è diviso sulle misure contro Hamas: “Entrare in Gaza o demolire le case dei terroristi?”, riporta Il Foglio. Maurizio Molinari sulla Stampa intervista la madre di uno dei ricercati per l’uccisione dei tre ragazzi israeliani.



BACK TO ITALY
Il Nuovo Senato In commissione non passa l’emendamento presentato da Chiti, Mauro e altri 35 senatori, che ripristinava nei fatti l’attuale bicameralismo. La Boschi apre a possibili modifiche dell’immunità in Aula (Rep) e oggi Renzi incontra Berlusconi e il M5S (Il Fatto Quotidiano).

Spending review Al via il piano di Cottarelli e Cantone, scrive La Stampa: la prossima settimana spediranno cento lettere ad altrettanti enti pubblici, per chiedere spiegazione degli “acquisti anomali”. 
Partecipate La giungla delle società pubbliche produce soprattutto buchi nei conti, scrive Baroni sulla Stampa.

FI, allarme rosso Berlusconi ha riunito i suoi per fare il punto sulle riforme prima dell’incontro di oggi con Renzi (il Patto del Nazareno sarebbe salvo), ma non solo: le casse del partito sono vuote (Rep).


TOMBA MEDITERRANEA L’Unhcr rivela il naufragio di un altro gommone, e la notizia è confermata dalla procura di Catania. Sarebbe avvenuto nei giorni scorsi nel Canale di Sicilia: almeno 80 i dispersi. A Pozzallo la conta dei morti in un peschereccio dov’erano stipate 611 persone sale a 45 (Corriere). 
Il Capo di Stato Maggiore della Difesa intervistato dalla Stampa: “Salviamo loro dalle guerre, ma anche noi dai terroristi”.

Gioia Tauro Si è conclusa l’operazione di trasbordo delle armi chimiche siriane (800 tonnellate) dal cargo danese Ark Futura all’americana Cape Ray nel porto di Gioia Tauro (Corriere).

Il bus in Irpinia Arrestate tre persone per la strage in cui morirono 40 persone (Il Fatto).



ORIZZONTE GLOBALE Vertice tra il presidente della Fed Janet Yellen e il direttore del Fmi Christine Lagarde (Washington Post). Per il numero uno della banca centrale americana, l’approccio macroprudenziale deve giocare un ruolo primario per risolvere i problemi del sistema finanziario, ovvero non c’è bisogno di alzare i tassi contro i rischi d’instabilità (Il SoleReuters). Lagarde avverte che per riformare il sistema finanziario resta ancora molto da fare e che non si può tornare al mondo prima della crisi. Il ‘nuovo normale’ sarà differente (Lettera43).

Stand-by Bce Il consiglio della Banca centrale si riunisce oggi a Francoforte. Secondo gli analisti i tassi rimarranno invariati dopo il taglio di giugno e non verranno annunciate nuove misure. Il discorso di Draghi alle 14,30.

L’America lavora Cresce di molto rispetto alle previsioni il lavoro nel settore privato in giugno. Il rapporto mensile redatto da Macroeconomics Advisers e dall’agenzia Automatic Data Processing pubblica dati confortanti: in giugno sono stati creati 281.000 posti di lavoro, dopo i 179.000 di maggio (ReutersAmerica24). Oggi il rapporto sull’occupazione del dipartimento del Lavoro: gli analisti prevedono la creazione di 215mila posti di lavoro e un tasso di disoccupazione invariato al 6,3 per cento.
Analisi Italia Maurizio Ferrera sul Corriere torna sui dati della disoccupazione giovanile in Italia e spiega perché la Garanzia Giovani non funziona.

Alitalia-Etihad, gli esuberi Rimangono il problema principale della trattativa. Lupi conferma il numero degli esuberi, 2.251, e annuncia una decisione entro la prossima settimana (Il Sole).

Fiat Nascerà il primo agosto Fca, Fiat Chrysler Automobiles. Convocati gli azionisti di Fiat per l’approvazione del progetto di fusione (La Stampa).



PALAZZO (DI GIUSTIZIA)
A volte ritornano
 L’ex presidente francese Nicolas Sarkozy, sotto accusa per corruzione in atti giudiziari e violazione del segreto istruttorio, parla dopo il fermo e denuncia in tv la “strumentalizzazione politica di una parte della giustizia”. Potrebbe tornare sulla scena politica entro la fine dell’estate (Libération).

De Girolamo, remember? Prorogata l’inchiesta Asl in cui è indagato l’ex ministro Nunzia de Girolamo.

Leggi&Corruzione Il presidente della Corte dei Conti Raffaele Squitieri denuncia la relazione tra l’eccesso di legislazione e la corruzione, e chiede di non ridurre l’incisività della Corte dei Conti tagliando le risorse (Rep).



MEDIA
Monopolio
 In Russia Vkontakte, in Cina QQ/Qzone, in Iran Cloob: chi vive e chi muore nell’impero di Facebook (Rep). E un nuovo studio della Boston University insinua la correlazione tra l’uso dei social e il divorzio (Daily Mail).

Facebook L’esperimento psicologico sui 700mila utenti inconsapevoli è stato comunicato male: l’ha affermato Sheryl Sandberg, direttore operativo di Facebook (FtWsj). da oggi in Irlanda il Facebook ‘frape’ è punibile con 10 anni di prigione (Business Insider).

Decisioni dall’alto Il diritto all’oblio arriva al Guardian: gli articoli vengono cancellati dai risultati di ricerca. “Ma le scelte editoriali appartengono agli editori, non a Google”, scrive James Ball (Guardian).



SPORT
Wimbledon Dopo Nadal, esce anche Andy Murray. Il re degli Championships dello scorso anno è stato sconfitto in tre set dal bulgaro Grigor Dimitrov, che si è assicurato la prima semifinale Slam in carriera, venerdì contro Novak Djokovic (Ansa).

Il Palio di Siena La contrada del Drago torna a vincere dopo 13 anni, in un’edizione atipica: nessun incidente durante la corsa (Gazzetta).

Figc Al momento il favorito per la presidenza della Figc è Carlo Tavecchio. E cercare rivali non è facile. I calciatori vogliono Albertini (Rep).


OGGI
Bce, riunione del Consiglio direttivo, con il presidente Draghi;
Audizione del ministro Mogherini sul semestre italiano Ue;
Il presidente della Commissione europea Barroso in visita a Roma, incontro con Napolitano;
Istat, dati sui prezzi delle abitazioni del primo trimestre 2014;
Premio Strega 2014.


Prime:

Corriere: Scontro sul rigore in Europa

Repubblica: Renzi: l’Europa cambi o non ha futuro. Scontro con i tedeschi sulla flessibilità

La Stampa: Flessibilità, la sfida di Renzi

Sole 24 Ore: “Più credito per la crescita Ue”

Il Messaggero: Renzi, scontro con i tedeschi

Il Fatto Quotidiano: Dà lezioni all’Europa e si scorda le auto blu

Il Foglio: L’Odissea di Renzi tra nomine, scontri, Europa e rischi sulla flessibilità

Il Giornale: Dichiarazione di guerra

Libero: Renzi trova il suo kapò e lo manda al diavolo

L’Unità: La crescita di Renzi spacca l’Ue

Ft: No need to lift rates to curb risk, says Yellen

 

A cura di Good Morning Italia. Licenza Creative Commons (Attribution-Non Commercial 3.0 Unported).

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google