Sondaggio: Smer in testa ma perde peso, Siet si conferma il più forte a destra

politica-slov_(elaboraz_BS)

Un nuovo sondaggio di opinione mostra che l’ultimo arrivato sulla scena politica in Slovacchia, il partito Siet (Rete) di Radoslav Prochazka continua ad essere il più appetibile in questo momento presso l’elettorato di destra del Paese, dandogli le preferenze necessarie, almeno nei sondaggi, per farne il più forte partito di opposizione.

L’indagine svolta dall’agenzia Focus nella prima decade del mese e pubblicata il ​​23 giugno mostra che Siet ha il 15,8% dei voti tra i rispondenti al sondaggio (+2,5% sul mese scorso), e diventa così il secondo partito nel paese. Smer rimane sempre al comando, ma la sua base si sfalda e, con il 32,2% dei voti, perde 2,4 punti percentuali.

Seguono il Movimento Cristiano Democratico (KDH), sostanzialmente stabile con il 9,3% e Gente Comune e Personalità Indipendenti (OLaNO) con 7,6%. Con poco più della quota minima per ottenere seggi in Parlamento, otterrebbero deputati anche Libertà e Solidarietà (SaS), con il 5,5%, L’Unione Slovacca Democratica e Cristiana (SDKU-DS), con il 5,1%, stessa percentuale ottenuta nel sondaggio anche dal non-parlamentare Partito della Comunità Ungherese (SMK). Chiude Most-Hid, l’altro partito di riferimento della minoranza ungherese, che fa un tonfo e si salverebbe per il rotto della cuffia con il 5%.

(Red)

Immagine: elaboraz. B.Slovacchia

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.