Fico agisce come un agente russo, sostiene SDKU

Robert Fico (foto_nrsr-sk)

Il Premier slovacco Robert Fico agisce come fosse un agente russo. Difende gli interessi della Russia più di quelli dell’Unione europea, compromettendo in tal modo l’affidabilità della Slovacchia nella UE e nella NATO. È stato il leader del partito di opposizione SDKU-DS Pavol Freso a fare queste affermazioni in una conferenza stampa mercoledì. Fico difese la Russia durante la crisi del gas [dell0inverno 2009], ha detto Freso, e quando si parlava di installare un sistema radar di difesa nella Repubblica Ceca, Fico e Putin dissero entrambi di no. Quando la Crimea venne annessa dalla Federazione Russa, l’atteggiamento di Fico è stato il più tiepido di tutti in UE. E arrivò a paragonare le truppe Nato alleate agli occupanti del Patto di Varsavia dell’invasione del 1968.

È scandaloso paragonare i nostri alleati a occupanti. Quando lo vedo voglio spiegargli che non solo noi ma anche i nostri alleati rimangono perplessi da tali dichiarazioni, ha detto il vice presidente SDKU ed eurodeputato Igor Stefanec. Sempre Stefanec si è detto preoccupato per «la crescente influenza russa in Slovenske Eletrarne e per lo straordinario prestito fornito da una banca russa a una grande società energetica slovacca».

 

(Red)

Foto nrsr.sk

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.