La Slovacchia aumenta il contingente Nato in missione in Afghanistan

Il Ministro della Difesa Lubomir Galko ha detto ieri che la Slovacchia quest’anno aumenterà il suo contingente in Afghanistan, nella International Security Assistance Force (ISAF) a guida Nato, dagli attuali 290 a 400 soldati. In base alla nuova strategia dell’Alleanza Atlantica per cedere gradualmente il controllo alle forze di sicurezza afghane, i soldati slovacchi saranno impegnati nella formazione dell’esercito nazionale afgano e della polizia attraverso la cosiddetta Operazione Mentor e Liaison Teams.

Galko ha aggiunto che la Slovacchia si interroga se svincolarsi da altre missioni. Secondo il Segretario di Stato del Ministero della Difesa Robert Ondrejcsak, maggiori dettagli saranno resi noti dopo una attenta valutazione finanziaria.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.