Evasione fiscale per oltre 9 milioni di euro in Slovacchia su un giro di oli lubrificanti dalla Polonia

La squadra di ispettori fiscali nota con il nome di Cobra ha scoperto a fine maggio un caso di evasione fiscale relativa all’importazione di olio minerale dalla Polonia. Secondo quanto affermato dalla Direzione finanziaria della Repubblica Slovacca (il fisco slovacco) la truffa è costata allo Stato non meno di 9,5 milioni di euro – 3,5 milioni in mancati pagamenti di accise e 6 milioni per l’imposta sul valore aggiunto evasa – ha scritto l’agenzia Tasr il 2 giugno. In totale sono 22 le persone accusate del fatto.

Il sistema messo in piedi dagli accusati prevedeva l’importazione di olio lubrificante dalla Polonia (dove non è soggetto ad accise) e l’immissione sul mercato in Slovacchia come gasolio. La documentazione per il trasporto mostrava che l’olio doveva essere spedito in Ungheria. In realtà, le cisterne scaricavano in Slovacchia e poi proseguivano il viaggio vuote per l’Ungheria.

(Red)

Foto Philip-Ingham@flickr_CC, elaborata da Buongiorno Slovacchia

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google