Artisti slovacchi: Zoltán (Zolo) Palugyay (1898 – 1935)

Zoltán (Zolo) Palugyay (1898 – 1935) – Pittore.  Negli anni 1919-1922 ha studiato presso l’Accademia di Belle Arti di Budapest e Cracovia.  Nel 1919 espone, come ospite, alla prima mostra del dopoguerra del futuro gruppo dell’Associazione degli artisti slovacchi in Liptovsky Mikulas. La sua pittura dopo un iniziale interesse verso lo stile tipico dell’impressionismo si sposta verso una forma di lirismo sottolineato da forme morbide e dall’utilizzo di colori che fluiscono lenti e delicati. Questi forme espressive si attuano e si amplificano nell’impiego delle tecniche a pastello e dell’acquarello che in quel periodo Palugyay predilige. Queste sue opere, caratterizzate da un tratto moderno, che a volte sfiorano l’informale, tendono a suscitare una sorta di espressione nostalgica per un mondo atemporale che potrà essere rivisitato solo nei ricordi. A cura di Mauro Pierluigi, immagini dal gruppo Facebook “Arte nell’Est Europa”. PS:. Tutti i diritti delle opere raffigurate sono dell’autore o dei suoi eredi. Questa pubblicazione ha mero scopo informativo.

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.