Fico: bene ha fatto l’EU a bocciare altre sanzioni alla Russia

Il Primo ministro Robert Fico, a Bruxelles martedì per un vertice dei leader del Consiglio d’Europa, ha accolto con deciso favore la decisione dell’UE di bloccare ulteriori sanzioni economiche contro la Russia per il conflitto ucraino è una scelta ragionevole, ha commentato Fico, perché non si sono più motivi di imporre un terzo pacchetto di sanzioni, visti i ritiri delle truppe russe lungo il confine ucraino. Ulteriori e dure sanzioni economiche contro la Federazione Russa avrebbero pesantemente colpito l’economia slovacca, ha sottolineato, mentre le decisioni prese sono realistiche e pienamente in linea con i nostri interessi nazionali.

La riunione di Bruxelles ha preso atto e riconosciuto l’elezione di Petro Poroshenko a capo dello Stato ucraino,  e ha fatto appello alla Russia perché eserciti la sua influenza sui separatisti filo-russi per alleviare le tensioni nelle regioni orientali dell’Ucraina, dove sono stati uccisi decine di ribelli nei giorni scorsi. L’UE inoltre si attende che Mosca dia la sua disponibilità a cooperare attivamente con il nuovo presidente eletto a Kiev. Allo stesso tempo, il Consiglio UE ha esortato Poroshenko a dare una stretta alla corruzione nel suo Paese, a spingere per la riforma giudiziaria e delle forze di polizia, e per un miglioramento delle condizioni per le imprese.

(La Redazione)

foto: vlada.gov.sk

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.