Fico: l’Ucraina ha barato sul gas. Stefanec: Fico parla come un agente dei russi

Il Premier slovacco Robert Fico ha fatto dichiarazioni a Bruxelles contro l’Ucraina, attaccando verbalmente Kiev per il suo comportamento nel corso della cosiddetta “crisi del gas” dell’inverno 2009. Parlando di forniture di gas dalla Russia verso l’Europa, Fico ha detto martedì che l’Ucraina “ha ingannato a lungo la Slovacchia” nel 2009. Loro non ci hanno aiutato, ha sottolineato, e “hanno speculato fino all’ultimo momento. Sappiamo che hanno rubato il gas che passava dal suo territorio con destinazione Slovacchia ed Europa occidentale”, ha detto Fico.

Tali dichiarazioni sono state definite scandalose dal neo eletto europarlamentare SDKU-DS Ivan Stefanec, il quale ha accusato Fico di non comportarsi come Primo ministro di un Paese sovrano, ma piuttosto da codardo e politico ingenuo preda della propaganda russa. “O peggio, come agente degli interessi della Russia piuttosto che di quelli della Slovacchia”, ha rimarcato. Stefanec ha completato la sua critica dicendo di non aver sentito neppure una volta Fico pronunciare parole di condanna per l’aggressione della Russia nei confronti dell’Ucraina o per gli attacchi da parte dei separatisti filo-russi. E ora, ha detto, sentiamo proprio il contrario, un attacco insensato all’Ucraina che lascia intendere un possibile sostegno alla posizione russa. L’interesse primario della politica estera della Slovacchia dovrebbe essere una Ucraina democratica, filo-europea e indipendente, ha concluso Stefanec.

 

(Red)

Foto Nato_vlada.gov.sk

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.