Il deficit slovacco smussato a 2,4 miliardi a Luglio

Il deficit del bilancio statale slovacco è sceso da 2,439 miliardi di euro nel mese di Giugno a 2,408 miliardi in Luglio, ha annunciato ieri il Ministero delle Finanze. È da notare, però, che il disavanzo del Luglio 2009 era di 914 milioni di euro. Il deficit complessivo per l’intero 2010 è previsto arrivare a 3,476 miliardi di euro, e a Luglio si è raggiunto il 64% di questa somma.

Le entrate dello Stato sono aumentate del 4% su basse annuale, raggiungendo 6,035 miliardi di euro nel mese di Luglio, il che rappresenta il 48% della somma prevista di 12,531 miliardi per l’intero anno.

Le spese statali hanno superato l’importo previsto del 26%, raggiungendo 8,443 miliardi di euro, il 52% della stima per l’intero 2010 di 16,277 miliardi.

La situazione economica della Slovacchia lo scorso anno ha risentito notevolmente della crisi economica mondiale, che ha causato una crisi economica del 4,7% su base annua. Il disavanzo della finanza pubblica ha raggiunto il 6,77% del PIL anziché il previsto 2,1%.

Il Governo uscente si era impegnato a consolidare il deficit nel 2010. Secondo la legge di bilancio per i prossimi tre anni, approvata dal Parlamento nel Novembre 2009, il disavanzo avrebbe dovuto essere ridotto al 5,5% del Pil quest’anno, al 4,2% nel 2011, e al di sotto della soglia del 3% richiesta dal Patto di stabilità e di crescita nel 2012.

Il Ministero ha pubblicato una nuova prognosi, tuttavia, secondo la quale non sarà possibile rispettare l’impegno di quest’anno. Senza misure supplementari, il disavanzo dovrebbe raggiungere il 6,98% del PIL a fine 2010. Gli analisti avvertono che potrebbe anche superare il 7 per cento.

(Fonte TASR)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google