Italiani arrestati a Bratislava con mezzo milione di euro falsi

Poco dopo le 11:00 di ieri mattina 28 maggio una squadra dell’Agenzia nazionale anticrimine (NAKA) della slovacca ha fatto un’incursione all’hotel Holiday Inn a Bratislava. Dopo aver messo sotto controllo tutte le uscite, e aver impedito entrata e uscita di clienti e staff, gli agenti speciali, coperti da passamontagna e armati fino ai denti, si sono recati in una delle camere al quarto piano dell’albergo dove si stava svolgendo una trattativa delicata.

Un compratore stava per acquistare una notevole quantità di banconote false in euro da altre quattro persone, quattro italiani ben vestiti. I cinque erano arrivati in hotel con due valigie. In una sono state trovate le banconote false, quasi mezzo milione di euro in valore nominale, secondo Tv Joj, e nella seconda altre migliaia di euro (questi veri) per pagarne l’acquisto.

L’operazione era sotto controllo dei detective da diverso tempo, e secondo fonti anonime di polizia vi si era infiltrato un loro agente, l’uomo che gli italiani avevano considerato un socio in affari. Due degli uomini arrestati, in giacca e cravatta, sono stati filmati da Tv Markiza mentre venivano portati via. Presumibilmente, i criminali erano arrivati in hotel con una Skoda Fabia di colore blu targata Nitra, che gli investigatori hanno preso sotto la loro custodia.

Dal Presidio del Corpo di Polizia della Repubblica non sono trapelate per il momento informazioni utili per dettagliare l’operazione della NAKA. Si è solo ammesso che “gli arrestati sono sospettati di contraffazione su larga scala”. Non è certo se tale grosso ammontare di euro falsi sarebbe dovuto essere smerciato in Slovacchia, o se Bratislava era solo una tappa di uno smercio internazionale. Non si sa neppure se la malavita locale sia in qualche modo coinvolta nel caso, entrambe matasse che gli investigatori devono ora districare.

All’azione NAKA hanno partecipato come osservatori diversi alti funzionari di polizia. Secondo quanto riferito, questa è stata una delle maggiori operazioni della breve vita dell’agenzia, fondata il 1° dicembre 2012 dalla fusione tra l’Ufficio anticorruzione e l’Ufficio di lotta alla criminalità organizzata.

(La Redazione, Fonte noviny.sk)

Foto: frame da video tv joj

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.