Volkswagen: rischio sciopero a Bratislava per mancato accordo sul contratto collettivo

Dopo diverse settimane di trattative i sindacati e il management della fabbrica Volkswagen a Bratislava non sono arrivati ad un accordo sui salari dei 10.000 dipendenti. Se le parti non riescono a chiudere la trattativa entro oggi giovedì 29 maggio i sindacati hanno minacciato uno sciopero che, secondo voci non confermate, dovrebbe avere luogo proprio oggi per cinque ore, ha scritto ieri Sme.

Il contratto collettivo all’interno dell’azienda è scaduto nel marzo di quest’anno, e i sindacati stanno perdendo la pazienza con la direzione della casa automobilistica, che insiste sulla riduzione dello stipendio degli operai di un’ora e mezza a settimana (lavorando 37,5 ore ma pagati per 36 ore), il che significherebbe un calo dei salari del 4%.

Se si tiene lo sciopero i sindacati stimano un’adesione di 2.000-2.500 dipendenti. L’azienda dal canto suo lamenta il rifiuto da parte dei sindacati di un aumento degli stipendi reali del 5% e una riduzione dell’orario di lavoro.

(Fote RSI)

Foto volkswagen.sk 

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.