Richter: salario minimo a 400 euro? Compenseremo le imprese con minori tributi

Se anche il salario minimo dovesse essere portato a 400 euro [lordi] al mese, dovremmo studiare un modo per alleviare le imprese di altre imposizioni per compensare il colpo, ha detto il Ministro del Lavoro, Affari sociali e Famiglia Jan Richter domenica al programma di discussione politica “O 5 minut 12” della tv di Stato RTVS.

L’aumento dello stipendio minimo, attualmente a 352 euro al mese, è chiesto a gran voce dai sindacati che lo vogliono vedere già nel 2015, dopo che non sono riusciti a farlo passare quest’anno. L’idea è completamente opposta dai datori di lavoro, che temono un peggioramento del costo del lavoro senza contropartite.

Proprio ieri, 27 maggio, il capo della Confederazione dei sindacati (KOZ) Jozef Kollar ha insistito sulla sua proposta dei 400 euro dicendo che una persona che lavora otto ore al giorno non dovrebbe percepire un salario che sia inferiore al livello di povertà.

(Red)

Foto janrichter.eu

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.