Presov, due giovani uccisi a pistolettate. Suicida l’assalitore

Sulla piazza Frantiskanske Namestie a Presov nella serata di sabato giovani, un ragazzo e una ragazza, sono stati colpiti a morte da un terzo giovane, che si è successivamente ucciso. Il motivo dell’aggressione omicida, secondo la polizia, è probabile la gelosia. I tre sono stati identificati solo con il nome di battesimo e l’iniziale del cognome. L’assalitore, il 26enne Drahomir R., si è avvicinato intorno alle 21:30 a una coppia, composta da Richard G., 27 anni, e Vaclava Ch., 20, che sostavano in un’automobile in un parcheggio, e ha sparato con una pistola da distanza ravvicinata ben 11 volte.

La ragazza è stata colpita da un colpo alla testa, mentre il suo compagno ha subito ferite multiple al torace, colpito presumibilmente dagli altri dieci colpi. In entrambi i casi le ferite sono state loro fatali. L’autore del fatto di sangue, di Presov come la ragazza, ha poi rivolto la pistola contro se stesso e puntandola alla testa ha premuto il grilletto con l’ultimo colpo rimasto. È poi morto per la ferita mentre veniva portato in ospedale.

Drahomir sarebbe stato l’ex fidanzato di Vaclava, ma i due avevano rotto appena un mese fa. Possedeva, regolarmente registrata, una pistola automatica Taurus Brasil 9 millimetri.

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.