Europee, italiani all’estero: neanche il 6% al voto. In Slovacchia M5S primo davanti al Pd

Gli italiani residenti all’estero che avevano la possibilità di recarsi ai seggi organizzati dai consolati nei diversi paesi di residenza (in Slovacchia era aperto un unico seggio nella capitale) hanno ridotto la loro partecipazione: l’affluenza delle elezioni europee 2014 è stata globalmente del 5,92% (83.254 votanti), in calo rispetto al precedente 7,44% (2009). Il numero totale degli elettori accreditati era di 1.406.291.

I dati dell’affluenza comunque variano molto, dal minimo 4,73% registrato in Belgio fino al massimo del  32,85% visto in Estonia – con gli altri Stati Baltici che si piazzano tra i primi quattro paesi: Lettonia al 29,23% e Lituania al 22,22%, quest’ultima sorpassata solo da Cipro (22,79%).

Nei grandi paesi europei, dove più storicizzata è la presenza degli italiani, l’affluenza è stata molto scarsa: dopo il Belgio, che abbiamo visto ha fatto il record minimo, la Germania è al 4,88% e la Francia al 6,77%. Non meglio il Regno Unito, che è meta soprattutto dell’ultima emigrazione giovanile, dove si è recato alle urne solo il 5,06% degli aventi diritto.

cliccare sull’immagine per zoomare

In generale, sui 27 paesi dell’Unione Europea dove si sono svolte le operazioni di voto (esclusa l’Italia, ovviamente), è il Partito Democratico che ha ‘sbancato’, segnando un 39,36%, pari a 30.370 voti, davanti a un Movimento 5 Stelle in flessione al 18,78% (14.497 voti) e a una Forza Italia decisamente in rotta, che arriva a un risicato 11,70% (9.033 voti) dopo che l’allora Popolo delle Libertà aveva dominato le precedenti elezioni del 2009 – con oltre il 35%.

In Slovacchia

Foto: italiani all’apertura del seggio al Consolato di Bratislava (foto L. Colusso-B.S.)

Quanto al voto degli italiani in Slovacchia, sono risultati 113 i votanti, su un corpo elettorale potenziale di 787 persone. L’affluenza risulta dunque del 14,35%. Primo partito risulta il Movimento 5 Stelle, con il 41,34%, davanti al Partito Democratico (34,61%). Seguono a grande distanza Nuovo Centrodestra-Udc e Forza Italia, entrambi al 7,69%, e la L’Altra Europa con Tsipras, al 5,76%. Chiudono la lista dei partiti sopra all’1% Lega Nord (3,84%) e Verdi Europei-Green Italia (2,88%). Anche qui nel 2009 aveva trionfato il Popolo della Libertà, al 34,84%, davanti a Pd (24,24%) e Lista Pannella-Bonino (9,09%). Allora i votanti furono 100, su 371 aventi diritto, con un’affluenza del 34,00%.

cliccare sull’immagine per zoomare

È evidente da questo piccolo ultimo dato di come gli italiani residenti in Slovacchia e iscritti all’Aire siano più che raddoppiati negli ultimi cinque anni.

Si possono vedere tutti i risultati della circoscrizione estero, paese per paese, sul sito del Ministero degli Interni italiano.

(P.S.)

Immagini: Ministero dell’Interno rielaborate da B.S. 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.