Elezioni UE: indagine tra i candidati slovacchi su questioni relative a famiglia e vita

Il Forum per la vita – una piattaforma che riunisce 47 istituzioni e organizzazioni non governative – ha pubblicato ieri i risultati di due indagini condotte tra i candidati slovacchi sulla loro posizione nei confronti della famiglia, in particolare su questioni come l’aborto, la ricerca sulle cellule staminali, la politica familiare, l’eutanasia, i diritti dei genitori, la libertà di coscienza e la dignità umana. Secondo Marcela Dobesova, presidente del Forum, è necessario prestare molta attenzione nella scelta di chi dovrà rappresentare la Slovacchia nelle istituzioni europee, e distinguere tra le decine di candidati coloro che sono pro vita e pro famiglia.

Il Forum per la vita ha ricevuto risposte da 43 candidati di 15 partiti politici. La maggior parte in linea con i valori cristiani, e 37 hanno promesso se eletti di difendere la famiglia e la vita sin dal concepimento. Tra i candidati che hanno risposto all’indagine sarebbe anche emersa la forte volontà di difendere gli interessi nazionali slovacchi all’Europarlamento. D’altro Alcuni dei candidati, tuttavia, non hanno alcun orientamento su questioni quali la libertà di coscienza, il suicidio assistito o la ricerca sulle staminali embrionali, ha detto la Dobesova, auspicando che il popolo slovacco tenda questo ben presente al momento del voto.

(Fonte Sir Europa)

Immagine: openclipart.org, Public domain

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.