Vaticano: Rettore al Pontificio Istituto Biblico un gesuita di origine slovacca

Papa Francesco ha nominato padre Michael Francis Kolarčík S.J. quale Rettore del Pontificio Istituto Biblico a decorrere dal 17 settembre prossimo per il triennio 2014-2017. Padre Kolarčík è nato nel 1950 nella British Columbia da genitori slovacchi emigrati in Canada. Entrato nella Compagnia di Gesù nel settembre del 1968, è stato ordinato sacerdote nel giugno 1979. Oltre ad altre lingue parla anche correttamente lo slovacco. Fu uno dei primi studenti del Gymnázium Antona Bernoláka dell’Istituto Slovacco dei Santi Cirillo e Metodio a Roma.

Padre Kolarčík è un membro della provincia gesuita anglofona Canada Anglica. Nel 1989 ha conseguito il dottorato di ricerca biblica con una tesi dal titolo “L’ambiguità della morte nel Libro della Sapienza (1-6)”, poi pubblicata a Roma dallo stesso Istituto Biblico del quale è ora stato messo a capo. Dal 1989 è professore alla Facoltà di Teologia del Regis College presso l’Università di Toronto. Ha insegnato come visiting professor, tra l’altro, anche alle facoltà teologiche della Compagnia di Gesù a Bratislava (Aloisianum – parte dell’Università di Trnava) e Nairobi. È specializzato in esegesi biblica dell’Antico Testamento, specialmente dei Salmi e dei libri sapienziali.

Tra gli ex rettori del Pontificio Istituto Biblico figura anche, dal 1969 al 1978, il cardinale Carlo Maria Martini, rinomato biblista ed esegeta oltre che uomo di dialogo con le altre religioni.

(La Redazione)

Foto: Padre Kolarcik con Papa Francesco – Pont. Ist. Biblico – www.biblico.it

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.