Slovak Telekom, lo Stato sceglie due banche Usa per la cessione del suo 49%

Le grandi banche americane JPMorgan e Citi Bank sono state selezionate dal governo slovacco come consulenti per la vendita delle azioni di proprietà statale nell’operatore di telecomunicazioni Slovak Telekom (ST). Oltre alla cessione del 49% della società, le due banche dovranno anche presentare una valutazione del prezzo della quota in mano al Fondo di proprietà nazionale (FNM), organismo creato al tempo delle privatizzazioni che gestisce le partecipazioni statali e che risponde al Ministero dell’Economia. La quota di minoranza in ST è stimata a un valore intorno a 1 miliardo di euro, e la commissione per le banche potrebbe raggiungere decine di milioni di euro.

L’azionista di maggioranza, Deutsche Telekom, che possiede il 51% di ST e ne ha il controllo gestionale, ha il diritto di prelazione sulla vendita, che per ora non ha ancora esercitato.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.