*UN ANNO FA* – Costi medi del lavoro in Slovacchia 3 volte inferiori alla UE

Articolo uscito in origine su Buongiorno Slovacchia il 15/04/2013

Il costo orario del lavoro in Slovacchia è risultato pari a 8,3 euro nel 2012, secondo i dati pubblicati da Eurostat. Si tratta di un dato di quasi tre volte inferiore rispetto alla media UE (23,4 euro), nonostante la enorme variabilità dei livelli – salariali e di altri costi e imposte – nell’Unione Europea. Si va infatti  dai  3,7 euro all’ora in Bulgaria ai 4,4 euro della Romania e ai 5,8 della Lituania. All’altro lato della tabella, il Belgio ha un costo orario di 37,2 euro, la Danimarca di 38,1 euro e la Svezia di 39. L’Italia si ferma a 27,4 euro, la Germania a 30,4 e la Francia 34,2.

Nella statistica la Slovacchia appare in settima posizione. Tra i paesi vicini, dietro di lei – ovvero con un costo del lavoro inferiore – ci sono la Polonia a 7,4 euro e l’Ungheria a 7,5 all’ora. Un costo superiore è invece registrato in Repubblica Ceca (10,6 euro) e molto di più in Austria (30,5 euro).

La crescita maggiore negli ultimi cinque anni (2008-2012) si è vista in Austria (15,5%), Slovacchia (13,8%), Finlandia (13,7%). Eurostat nota che oltre alle retribuzioni lorde e ai contributi sociali dovuti dai datori di lavoro, i dati comprendono anche i costi di formazione professionale, le tasse e le altre spese.

(Red)

Foto stock-xchng

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.