Ministro Glvac: in estate le gare per sostituire aerei ed elicotteri militari. Agusta è tra i candidati

Il Ministro della Difesa Martin Glvac ha annunciato durante la cerimonia di apertura del Salone delle Tecnologie di Difesa IDEB a Bratislava questo mercoledì che entro l’estate saranno lanciate dal suo dipartimento le gare d’appalto per il noleggio di aerei da combattimento e l’acquisto di elicotteri da destinare all’Aeronautica e alle Forze armate slovacche. I mezzi sono necessari per riammodernare la flotta attuale, piuttosto datata.

Quanto agli elicotteri, tra i possibili fornitori potrebbe esservi AgustaWestland, parte del gruppo Finmeccanica, che è presente con uno stand al Salone di Bratislava. Proprio all’apertura dell’evento lo stand è stato visitato dal Ministro Glvac e dal Presidente Ivan Gasparovic, accompagnati dall’Ambasciatore Martini. Al capo dello Stato i rappresentanti italiani hanno fatto omaggio di un modellino di AW109, un elicottero multiruolo a otto posti biturbina, che viene prodotto in diverse versioni per una quantità di scopi sia civili che militari. Varianti di AW109 sono in dotazione a diversi eserciti e polizie nel mondo, a servizi di elisoccorso, corpi di marina, e sono utilizzati per uso civile e commerciale. L’elicottero ha una velocità massima di 285 km/h e un’autonomia di 965 km. Può essere munito di mitragliatrici e lanciamissili o lanciarazzi.

Per gli aerei da trasporto, l’esercito slovacco ora usa dei russi Antonov An-26, oltre a dei piccoli turboelica L-410 prodotti in Repubblica Ceca. Il ministero starebbe considerando di portare a termine l’acquisto di nuovi aerei C-27J Spartan di Alenia per sostituire i vecchi Antonov. Gli italiani vinsero, prevalendo su offerte di altri produttori statunitensi e spagnoli, un’apposita gara tenutasi ancora nel 2008 per ottemperare agli impegni presi dal Paese con l’adesione alla Nato dieci anni fa. L’allora Ministro della Difesa Baska e i successori Galko e Glvac avevano poi fino ad ora differito l’acquisto vero e proprio per scarsità di risorse finanziarie. I nuovi Spartan da trasporto tattico verrebbero usati, ha detto il ministro, non soltanto in modo sporadico dall’esercito slovacco, per il trasporto di materiale o soldati, ma dovrebbero essere integrati in una più ampia cooperazione internazionale con i membri dell’alleanza transatlantica, e in particolare con la Repubblica Ceca, con la quale la Slovacchia condivide l’idea di creare una squadra congiunta con tecnologie e servizi di manutenzione condivisi, e con i colleghi dei paesi del Gruppo di Visegrad.

Al salone IDEB, organizzato volutamente negli stessi giorni in cui si tiene il forum internazionale sulla sicurezza Globsec, che vede presenti in città decine di rappresentanti di governi e consiglieri militari di tutto il mondo, partecipano oltre 160 espositori nazionali e stranieri.

Sempre mercoledì il Consiglio dei ministri slovacco ha approvato un nuovo documento strategico sullo sviluppo dell’Aviazione militare preparato dal Ministero della Difesa, nel quale si evidenziano le necessità del rinnovo dei mezzi aerei per scopi di sicurezza interna e operazioni internazionali.

(La Redazione)

.

Foto: in alto Ambasciata d’Italia [l’Amb.Martini consegna modellino elicottero a Presidente Gasparovic], sotto Ministero della Difesa (mod.gov.sk) [Gasparovic con Ministro Glvac (dx) e rappresentanti Agusta (sx)]

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google