Forbes: la Slovacchia ha qualcosa da insegnare agli Usa sul fronte delle tasse

È uscito il 20 aprile scorso sulle colonne di Forbes un articolo di Robert W.Wood che sottolinea come gli Usa siano al 94esimo posto in un confronto tra 100 sistemi fiscali nel mondo, e come la Slovacchia avrebbe qualcosa da insegnare al Tesoro americano quanto a raccolta fiscale (U.S. Ranks 94th Of 100 Tax Systems; What Slovakia Could Teach IRS). In primo luogo, Wood si chiede: «Il nostro sistema fiscale è competitivo? Molte aziende globali dicono di no». E fa l’esempio di Apple, il cui Ceo Tim Cook ha aspramente criticato il sistema fiscale americano anche davanti alla sottocommissione investigativa fiscale del Senato. E non è certo l’unico. Ma anche i cittadini si lamentano, in particolare quelli che risiedono all’estero, che sono costretti a dichiarare i loro redditi globali e sono colpiti duramente dal fisco a stelle e strisce, nonostante le aliquote americane non siano certo così pesanti.

Più avanti nell’analisi, Wood riprende l’articolo del New York Times di metà aprile, quando scrisse della lotteria fiscale lanciata in Slovacchia che aiuta la raccolta delle imposte, soprattutto l’IVA, grazie alle sollecitazioni dei consumatori che pretendono gli scontrini fiscali negli esercizi pubblici per poterli giocare alla lotteria e vincere premi anche sostanziosi in denaro. Anche il governo vince, scrive Wood, ottenendo un migliore gettito IVA a costi irrisori. Un esempio per gli Stati Uniti, conclude.

(P.S.)

Immagine: elaborazione Buongiorno Slovacchia

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.