Deficit di bilancio a 1,5 miliardi nei quattro mesi 2014. In forte calo il dato annuo

Il deficit pubblico della Slovacchia si è aggravato nel mese di aprile di 430 milioni di euro, secondo i dati pubblicati dal Ministero delle Finanze, portando il buco totale dei primi quattro mesi di quest’anno a 1,516 miliardi di euro. Un importo in calo di oltre 440 milioni rispetto all’anno precedente. Ad aprile sono cresciuti dello 0,8% annuo i ricavi complessivi di bilancio a 3,458 miliardi, mentre le spese sono salite del 10,4% a 4,974 miliardi di euro.

Nei mesi gennaio-aprile 2014, secondo il ministero, il livello di spesa previsto per l’intero anno ha raggiunto il 28,6% della proiezione annuale.

Con un livello di entrate globale in aumento di 29 milioni su base annua, il grosso, rappresentato dalle entrate tributarie sono invece scese dell’1,7% a 2,786 miliardi di euro. Il calo è stato causato in particolare dal minor gettito delle imposte sul reddito d’impresa scese di 110 milioni, che, a parere del ministero, potrebbe essere dovuto alla possibilità quest’anno di chiedere una proroga delle scadenze fiscali, cosa non possibile lo scorso anno.

In trend negativo i trasferimenti dal bilancio dell’Unione Europea, che sono diminuiti di 260 milioni rispetto allo stesso periodo del 2013.

Cresce nel frattempo la quota delle spese del servizio del debito pubblico, salita di 193,5 milioni per pagamenti di cedole dei titoli di Stato per 185 milioni effettuate nel mese di aprile.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.