La principessa domata, piéce teatrale slovacca a Forlì questa sera

Dopo il successo dell’ anno scorso torna sul palcoscenico il nuovo spettacolo teatrale in lingua slovacca

Ogni primavera, da ormai ventidue anni, l’Associazione Universitaria Teatrale SSenza LiMITi dell’Università di Bologna (sede di Forlì), in collaborazione con il Centro di Studi Teatrali dell’Università di Bologna, organizza presso la Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori (oggi Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione) una rassegna teatrale di spettacoli in lingua straniera, messi in scena dagli studenti. Quest’ultimi partecipano a tutte le fasi della realizzazione dello spettacolo, dalla stesura del copione alla preparazione dei sovratitoli in italiano, dalla recitazione agli aspetti tecnici (scenografie, luci e suono).

Al momento sono dieci le lingue rappresentate: italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo, portoghese, giapponese, arabo e slovacco.

Il gruppo di teatro in lingua slovacca si esibirà quest’anno per la seconda volta, portando in scena “La principessa domata”, un libero adattamento del film slovacco “Re bazza di tordo” (Král Drozdia Brada) e dell‘omonima favola dei  fratelli Grimm. La rappresentazione avrà luogo il 5 Maggio 2014 alle ore 21:30 presso il Teatro Testori (V. Vespucci 13, Forlì, ingresso libero).

Coordinati dalla professoressa Renata Kamenárová, docente di lingua e cultura slovacca presso l’istituto, gli studenti, in parte italiani, in parte slovacchi, hanno l’opportunità di confrontare le rispettive culture in uno scambio ricco e stimolante. Il teatro diventa così un mezzo di espressione che consente di trasmettere al pubblico italiano un assaggio della cultura slovacca. Nonostante ciò non mancano riferimenti alle vicine culture slave, come ad esempio quella ceca, russa e bulgara.

La prima rappresentazione, messa in scena al Teatro Testori di Forlì il 15 Maggio 2013, è stata accolta con grande entusiasmo dal pubblico italiano. Si trattava dell’adattamento di “Perinbaba”, film di Juraj Jakubisko. La scelta del soggetto e delle musiche è coerente con la volontà del gruppo di portare sulla scena non solo la lingua ma anche la cultura slovacca: per questo motivo, grazie al supporto dell’Istituto slovacco dei Santi Cirillo e Metodio a Roma, gli studenti-attori hanno indossato i vestiti tipici della tradizione slovacca.

Forti del successo ottenuto in patria, i ragazzi hanno avuto l’occasione di replicare lo spettacolo  a Bratislava, durante la Scuola Estiva organizzata dalla Studia Academica Slovaca dell’Università del Comenio di Bratislava (agosto 2013), di fronte ad una platea formata da studenti di tutto il mondo.

 

5 Maggio 2014 alle ore 21:30 presso il Teatro Testori, Forlì. Il programma in pdf della rassegna a questo link.

(Giulia De Matteis e Jessica Balestri)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.