Rai Storia: L’assedio di Vienna, l’avvenimento che poteva cambiare l’Europa (video)

La famosa Battaglia di Vienna del 1683 fu la conclusione di un confronto durato più di quattro secoli tra l’impero ottomano e le potenze europee per il dominio del Mediterraneo e dei Balcani. Per la seconda volta l’impero ottomano venne respinto alle porte di Vienna dopo che già nel 1529 il primo assedio di Solimano il Magnifico si concluse con una sconfitta. Secondo gli storici, se i turchi fossero diventati padroni di Vienna, il destino politico dell’Europa probabilmente non sarebbe stato lo stesso.

Rai Storia ha trasmesso nei giorni scorsi un interessante documentario su questi eventi:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Tra i protagonisti di questa storia anche il principe Eugenio di Savoia (più precisamente Savoia-Carignano, conosciuto anche come Prinz Eugen), generale sabaudo, passato giovanissimo al servizio degli Asburgo e divenuto comandante dell’esercito imperiale, considerato da molti storici l’ultimo capitano di ventura. La sua residenza a Vienna – il Palazzo del Belvedere – è una delle più lussuose e magnifiche della capitale imperiale, costituita da due costruzioni barocche (il Belvedere Inferiore e quello Superiore), che oggi ospitano le collezioni d’arte imperiali, separate da vasti giardini alla francese ricchi di giochi d’acqua. I giardini furono il soggetto di una nota tela del Canaletto con la superba veduta di Vienna dell’inizio del XVIII secolo.

Chi è interessato ad approfondire il tema può visitare il Wien Museum e l’Herrengeschichtliches Museum (il Museo di Storia militare) nella capitale austriaca.

(La Redazione, Fonte QuiVienna.com)

Foto: Battaglia di Vienna – Jozef Brand, Scontro tra cavalleria polacca e ottomana, 1905 (Wikimedia)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.