Artisti slovacchi: Andrej Barčík (1928 – 2004)

Andrej Barčík  (1928, Zilina – Zilina, 2004). Nel periodo tra il 1946 e il 1948 ha studiato presso la scuola di Arti Decorative di Praga, e negli anni 1948-1950 presso l’Università Tecnica Slovacca di Bratislava (Prof. J.Mudra). Nel 1950-1951 ha proseguito gli studi presso l’Accademia di Belle Arti di Bratislava (Prof. L.Fulla). Dal 1958, i suoi mezzi espressivi preferiti erano il collage e le tecniche miste. Caratteristica importante del suo stile era quello di perseguire la purezza del semplice carattere visivo, per questo nelle sue opere si ritrova facilmente la geometrizzazione delle figure o forme espressive che ricordano l’espressività artistica giapponese. Nell’evoluzione del suo stile si andrà verso l’informale come sfondo neutro per le figure ritratte e quindi una tendenza all’astrattismo parziale. Tra il 1959-1970 ha esposto in Cecoslovacchia e all’estero. Dopo una lunga pausa ha iniziato a esporre regolarmente di nuovo dopo il 1989.

A cura di Mauro Pierluigi, immagini dal gruppo Facebook “Arte nell’Est Europa”.
PS:. Tutti i diritti delle opere raffigurate sono dell’autore o dei suoi eredi. Questa pubblicazione ha mero scopo informativo.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.