Pesanti ammende alla Banca Dexia Slovacchia per danni ai clienti

Pesante verdetto, in primo grado, comminato alla controllata Slovacca del Gruppo Dexia Bank per avere male interpretato, violando la normativa bancaria, ordini impartiti dai propri clienti su operazioni finanziarie. Provocando, tra l’altro, perdite alla società Ritro Finance pari a 139 milioni di Euro, pari all’importo sanzionato a titolo di risarcimento. Secondo l’avvocato della società ricorrente, Matus Gelmes: „quanto patito è stato causato da un’assoluta incompetenza del personale della Dexia Banka Slovacchia, e dalla cattiva gestione sugli ordini impartiti dalla Ritro Finance“. Peraltro, secondo Gelmes, sono in fase di studio altre richieste di risarcimento presentate da alti clienti. Contro l’ordinanza di risarcimento –la più grande mai comminata nella storia della Repubblica Slovacca-, la banca ha già preannunciato ricorso. Stefaan Depaepe, Direttore Generale della Dexia, rigetta completamente le accuse definrendole pura fantasia e senza alcun riscontro. Ricordiamo che il Gruppo internazionale Dexia, nello scorso Settembre 2008, aveva ricevuto una iniezione di liquidità pari a 6,3 miliardi di Euro, dai Governi di Francia Belgio e Lussemburgo per evitarne il fallimento.

(Fonte Tasr)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google