Spia allo Stato Maggiore della Difesa slovacca. Passava documenti segreti ai russi

Un ufficiale dello Stato Maggiore delle Forze armate slovacche (GŠ OS) è sospettato di spionaggio per conto della Federazione Russa. Ne ha informato giovedì scorso il telegiornale della sera della TV Markiza, facendo riferimento a una sua fonte anonima. Il sospetto, del quale si sa soltanto che ha il grado di maggiore, dovrebbe lavorare al dipartimento che si occupa di cooperazione internazionale, ed era solito venire in contatto con informazioni classificate e decisioni e strategie dell’Unione Europea e della NATO. Informazioni che il militare avrebbe trasmesso ai servizi russi. L’attività di spionaggio era aumentata negli ultimi tempi, secondo le informazioni del canale tv, con il crescere della crisi in Ucraina.

L’uomo sarebbe stato messo sotto sorveglianza dal servizio di controspionaggio slovacco per ben due anni. La scorsa settimana si è registrata una svolta, con il fermo dell’uomo e il sequestro di documenti riservati in suo possesso, oltre al suo computer portatile che gli era stato assegnato come membro dello Stato Maggiore. Secondo Markiza, ora l’ufficiale sarebbe dato come ufficialmente “in vacanza”.

Il Ministero della Difesa ha negato tutto, rifiutandosi di commentare e dicendo soltanto che il ministero tiene sempre in alta considerazione ogni possibile attentato alla sicurezza che potrebbe compromettere la difesa del paese.

Il caso dovrebbe essere discusso calla Commissione parlamentare Difesa e Sicurezza, il cui capo, il deputato Martin Fedor (SDKU) avrebbe già chiesto al ministro Martin Glvac un rapporto completo sulla questione.

(Red, Markiza)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google