Earth Day (Giornata Mondiale della Terra), il decalogo dei gesti ‘green’ quotidiani (video)

Salvare il Pianeta partendo dai rifiuti. Il tema di quest’anno dell’Earth Day, che cade oggi 22 aprile ed è ricordato in 190 paesi del mondo, è “Green Cities”. Come per le altre edizioni, l’Earth Day 2014 si concentrerà sulle sfide ambientali più importanti del nostro tempo. Con la popolazione mondiale che migra verso le città e la triste realtà del cambiamento climatico sempre più evidente, la necessità di creare comunità sostenibili è più importante che mai. Earth Day 2014 ha l’obiettivo di fare questo puntanto l’attenzione su investimenti intelligenti nella tecnologia sostenibile, lungimiranza nella politica pubblica, e la premura di un pubblico colto e attivo che voglia dare una mano a trasformare le nostre città e creare un futuro sostenibile.

In questa occasione è stato distribuito un “decalogo green”, per contribuire a creare nuova consapevolezza sull’importanza di ogni singola azione per la riduzione dell’impatto ambientale nelle nostre città e di conseguenza nel mondo intero.

Ecco i dieci consigli per salvare il Pianeta.

Sul fronte alimentare sono quattro:

1)     al supermercato prediligere i prodotti sfusi e alla spina

2)     imparare a cucinare anche con gli avanzi dei cibi

3)     per conservare gli alimenti usare i contenitori di vetro e non l’alluminio: inquina, e per la sua produzione lo spreco di energia è enorme

4)     fare la raccolta differenziata, soprattutto della frazione organica: in questo modo si possono produrre fertilizzanti alternativi a quelli chimici.

In ufficio:

5)     è possibile produrre meno rifiuti: ad esempio utilizzando internet per inviare e ricevere documenti, evitando di stampare, e limitando il più possibile il ricorso a prodotti usa e getta

Nel campo dell’abbigliamento e della tecnologia:

6)     se indumenti o giocattoli non ci piacciono più possiamo regalarli a qualcun altro

7)     e se non si possono più usare, buttiamoli nei cassonetti gialli.

8)     prima di gettar via un computer o un telefonino, è importante verificare che non si possa riparare o che non esistano pezzi di ricambio, ricordando anche che le apparecchiature elettriche ed elettroniche vanno smaltite in modo adeguato e non gettate nell’indifferenziata.

9)     quando facciamo acquisti fare finta che i sacchetti di plastica non esistono e utilizzare le borse di carta, cotone, iuta, biodegradabili o comunque riutilizzabili.

La regola più importante per tutelare la nostra salute e quella della nostra amata Terra:

10)  non bruciare rifiuti di alcun genere, perchè la combustione incontrollata dell’immondizia libera nell’aria sostanze molto velenose.

 

L’Earth Day è nato il 22 aprile 1970 per sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali della Terra. Come movimento universitario, nel tempo, la Giornata della Terra è divenuta un avvenimento educativo ed informativo.

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

 

 

(La Redazione, Fonte earthday.org, meteoweb.eu)

Foto nonsprecare.it

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.