RS_Ucraina divisa, occhi a Ginevra | Cresce export, tagli in Francia | Salta Alitalia? | Algeria al voto | Auguri Blob

Rassegna stampa è un appuntamento quotidiano a cura di Good Morning Italia. Ogni mattina la rubrica con le principali notizie, l’agenda e gli approfondimenti sulla giornata, in Italia e nel mondo.

UCRAINA DIVISA, OCCHI A GINEVRA
Oggi tocca alla diplomazia: Russia, Ucraina, Usa e Ue sono al tavolo. Kiev chiederà il ritiro delle truppe russe e degli agenti segreti dalla Crimea e dal confine ucraino. Washington annuncia alla vigilia che sono pronte nuove sanzioni su Mosca.

Sul campo A Mariupol uccisi negli scontri tre filo-russi, oltre dieci feriti, ma la presunta operazione anti-terrorismo nell’Est Ucraina rischia di essere un boomerang per Kiev. Ieri i filo-russi sono riusciti a impossessarsi di alcuni blindati e hanno catturato due soldati. A Sloviansk centinaia di soldati ucraini hanno deposto le armi davanti ai manifestanti. La Nato annuncia nuovi dispiegamenti militari.

L’altra resa La volontà dell’Europa istituzionale di imporre dure sanzioni alla Russia si scontra con la realpolitik degli interessi economici, che temono di pagare cara la mossa, scrive il Ft.

Perché? Il capo del controspionaggio di Kiev accusa Mosca di volere un centinaio di morti negli scontri per legittimare l’invasione.

Tele-Vladimir Il presidente russo Putin parla oggi (alle 10.00 ora italiana) alla nazione, rispondendo alle domande dei cittadini (ANSA).

Il grande rinvio L’Economist avverte: fermare Putin ora è un gioco costoso, ma fermarlo in futuro sarà ancora peggio, se l’Occidente non fa nulla. Diversa l’opinione del Washington Post: se Putin non si ferma, soffrirà di conseguenze negative sul lungo periodo.

ORIZZONTE
L’occupazione e l’inflazione sono i fattori da guardare per capire quando la Fed alzerà il tasso di interesse, ha spiegato ieri la presidente della banca centrale americana, Janet Yellen (Reuters).

Italia Btp: raccolti 10 miliardi, nuovo minimo del tasso a 3,095%. A febbraio cresce del 3% l’export per il terzo trimestre consecutivo, verso l’Europa +5,3% (Sole 24 Oreil report Istat).

Francia Il nuovo primo ministro Manuel Valls ha annunciato un piano di tagli al welfare da 50 miliardi di euro, che comprende il congelamento delle pensioni statali (France24).

RENZI FA ATTENDERE I GUFI In vista del Consiglio dei ministri di domani, Renzi sfida i detrattori. La Commissione europea ha ricevuto la lettera del Ministero dell’Economia (il testo in pdf) e fa sapere che “valuterà il percorso di aggiustamento”.

Puzzle 80 euro I quotidiani forniscono varie versioni sulla copertura del bonus da 80 euro. Il Corriere scrive che la misura varrà 40-50 euro per gli incapienti che guadagnano meno di 8 mila euro lordi. Il Sole e la Stampa annunciano meno spese detraibili per i redditi sopra i 55 mila euro. Il Messaggero ipotizza un tetto alle retribuzioni dei dipendenti pubblici sopra i 60 mila euro, mentre Repubblica estende il taglio anche a magistrati, militari e universitari.

Lo scherzetto Libero scrive che nel Def il Pd ha inserito capitoli relativi a falso in bilancio e compatibilità di incarichi, con incandidabilità per motivi patrimoniali.

PALAZZO (DI GIUSTIZIA)
Le procure fanno notizia nella giornata politica. La Corte europea dei diritti umani boccia la richiesta di candidatura alle Europee per Berlusconi e la Procura di Napoli chiede nuove indagini sul finanziamento illecito (Repubblica). Maurizio Gasparri è rinviato a giudizio per peculato.
Libertà vigilata Berlusconi potrà fare comizi, ma dovrà stare attento alle regole del Tribunale di sorveglianza, e non diffamare i magistrati con parole “offensive, che dimostrino spregio nei confronti dell’ordine giudiziario”.
Pecoraro, remember? L’ex ministro dell’Ambiente è stato rinviato a giudizio per l’accusa di finanziamento illecito. Avrebbe ottenuto trasferimenti in elicottero e un terreno, in cambio di alcuni favori.
Tutti a cena Secondo il Fatto i pm di Roma hanno chiesto alla Polizia di interrompere le intercettazioni ambientali nel ristorante di Roma (Assunta Madre), dove il fratello di Dell’Utri avrebbe svelato il piano di fuga dell’ex senatore.
Aula Il Senato ha approvato la legge contro il voto di scambio, con contestazioni del M5S e due senatori espulsi (Il Post).

MONDO REALE
Giovani e abbronzati 
La Corte d’appello di Milano ha condannato Abercrombie&Fitch a reintegrare un lavoratore di 27 anni, che era stato licenziato dopo aver compiuto 25 anni (Corriere).

Roma Capitale Si è dimesso l’assessore al Bilancio del Campidoglio, in polemica con il sindaco Marino.

C’era una volta Scoperta un’Ostia antica segreta, più grande di Pompei (La Stampa).

IL GIORNO DEL MONTE
È convocato per oggi il cda di Mps che dovrebbe approvare l’aumento di capitale da 5 miliardi di euro. Negli Stati Uniti si attendono i dati di Goldman Sachs, Morgan Stanley e BlackRock. Ieri Bank of America ha registrato il primo passivo dal 2011 (Bbc).

SALTA ALITALIA? Il Messaggero scrive che, a un passo dall’accordo, Etihad si sarebbe tirata indietro dall’offerta ai soci italiani. Non ci sarebbero le condizioni tecniche e politiche. Milano Finanza riporta invece che la lettera è arrivata al governo italiano, e che il cda della compagnia è in programma il 22 aprile. Anche Aeroporti di Roma pensa a un’intesa con gli emiri.

Telecom Italia Giuseppe Recchi è stato nominato presidente. Findim non riesce a eleggere un consigliere, Telco ne ha tre. L’ad Patuano: ora basta “alchimie di governance, è tempo di parlare di business”.
Euro-Tlc Il candidato del Ppe a diventare presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker, apre alle grandi fusioni tra le compagnie europee (Ft).
Una (laica) sacrosanta battaglia È ora che i nostri telefoni siano liberati dal roaming, scrive il Ft. Le telco non ci vogliono pensare?

Auguri 737 Il Boeing 737 numero 8.000 è appena entrato in produzione. Il primo è uscito dalla fabbrica nel 1966 (Businessweek).

Time for coffee Starbucks sposta il quartier generale europeo a Londra, e gli inglesi si chiedono se pagherà più tasse (Guardian).

Business School L’Economist celebra un grande “turnaround Ceo”, uno di quei manager utili a cambiare la storia di un’azienda: papa Francesco.

NAUFRAGIO IN SUD COREA 
Sono 284 i dispersi nel naufragio del traghetto in Sud Corea. Sei le vittime accertate (Yonap). Gli studenti sono stati invitati a rimanere a bordo (Cnn). Le immagini della tragedia (Bbc).

Algeria Il più grande stato africano elegge oggi il presidente. L’uscente Bouteflika prova a trovare il quarto mandato ed è il favorito, nonostante un precario stato di salute. Lo sfidante principale è Ali Benflis: intervistato da Al Jazeera, promette di monitorare i seggi giorno e notte per evitare brogli.

Iran Una donna ha salvato l’uomo che uccise suo figlio, pochi minuti prima dell’esecuzione. Gli ha tirato una sberla e ha rinunciato al qisas, il principio del taglione (Guardian).

TECH
La battaglia delle nuvole 
Amazon e Google combattono per il dominio del cloud, ma Amazon potrebbe aver già vinto, secondo Quartz.

Google Web is not mobile: nei primi tre mesi dell’anno Mountain View non raggiunge gli obiettivi. Tra i problemi il valore dell’advertising mobile (Cnn).

Ibm È un altro trimestre così così per il gruppo: ricavi sotto le stime e peggio dell’anno scorso (Forbes).

Facebook Il futuro è un grande social network diviso in tante app mobile, scrive il Nyt.

MEDIA
Auguri Blob! Il 17 aprile 1989 nasceva Blob, che oggi festeggia 25 anni. “In principio furono le Schegge… grazie per la (dis)attenzione”, scrive Enrico Ghezzi.

Editori Un report della Fieg denuncia la crisi dell’editoria e individua “nuovi lettori e nuovi modelli” (il documento pdf). A chi si rivolgono gli utenti online? In ordine: Google, Repubblica, Corriere, Ansa (il grafico).
Editori (all’attacco) Il più grande editore europeo, Axel Springer, accusa Google di aver costruito un “superstato” digitale e monopolista (Guardian).

Calcio
Il Real Madrid ha vinto ieri sera la Coppa del Re battendo 2-1 il Barcellona, decisivo il gol di Bale.
In Premier League si potrebbe realizzare il sogno di Steven Gerrard: la vittoria per il Liverpool, che non vince dal 1990. Il ritratto di Giuseppe De Bellis su Rivista Studio.

OGGI
Ginevra, vertice tra Usa, Russia, Ue e Ucraina;
Camera e Senato, esame Def; al Senato question time con Lupi;
Forza Italia, conferenza stampa di Berlusconi sulle europee;
Pompei, apertura al pubblico delle domus di Marco Lucrezio Frontone, Romolo e Remo e di Trittolemo;
Acea, dati immatricolazioni auto Europa a marzo.

Prime:

Corriere: Mini-redditi, bonus di 40 euro

Repubblica: Irpef, ecco il bonus: tagli agli stipendi di toghe e docenti

La Stampa: Bonus, cambiano le regole

Sole 24 Ore: Coperture Irpef, spunta il taglio delle detrazioni

Il Messaggero: Bilancio caos, allarme Roma

Il Giornale: Tagli e tasse, Stato confusionale

Libero: Tassa sugli stipendi

Il Fatto Quotidiano: Roma trema per le microspie nei ristoranti dei potenti

L’Unità: Un voto contro la mafia

Il Manifesto: Botte da Urbe

Ft: EU sanctions push falters amid big business lobbying

A cura di Good Morning Italia. Licenza Creative Commons (Attribution-Non Commercial 3.0 Unported).

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google