Matovic (Ordinary People): Sulik e SaS ci hanno traditi

Quello che avevamo vagamente immaginato solo due gioni fa potrebbe essere non così lontano dal verificarsi. La fazione ‘Ordinary People’ guidata da Igor Matovic, che dagli ultimi posti nella lista di Libertà e solidarietà (SaS) è riuscita a piazzare quattro dei suoi, grazie ai voti di preferenza, nel gruppo di 22 deputati eletti in Parlamento, potrebbe decidere di uscire dal partito. Infatti, praticamente nulla del programma della fazione è stato inserito nel progetto del Manifesto di Governo, ha detto ieri ai media il capo della fazione Igor Matovic. Ed ha informato che la fazione sta valutando di lasciare il gruppo parlamentare SaS. «È strano vedere che ora che ci chiedono di sostenere il Governo ci stanno dimostrando che non valiamo niente», ha detto Matovic. «Le nostre proposte sono state tralasciate dalla coalizione. Non ne hanno scelta una sola», si lamentava Matovic. «Forse è così che funziona la politica, e lasciate che vi dica che lo trovo disgustoso».

Dunque, i rapporti tra la fazione ‘Ordinary People’ e SaS si sono raffreddati. «Il partito ci ha tradito», ha affermato.

Ora la situazione potrebbe complicarsi. Se davvero il Manifesto di Governo, oggi sottoposto all’approvazione del Consiglio dei Ministri, non portasse le istanze di ‘Gente Ordinaria’, Matovic e i suoi potrebbero decidere di non votare la fiducia al Governo nella sessione parlamentare di inizio Agosto. In quel caso la coalizione di Governo arriverebbe a 75 voti soltanto su 150, mancando di un soffio (1 voto) la maggioranza, con la conseguente apertura di una crisi.

Non resta che da attendere se il Governo deciderà – come probabile – di accettare le istanze di Matovic.

(La Redazione)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google