Olimpiadi 2022: via a uno studio dell’impatto dei giochi a Jasna sui Bassi Tatra

L’impatto della potenziale vittoria del ticket Polonia-Slovacchia nell’organizzare i Giochi Olimpici Invernali del 2022, con una parte delle gare (quelle della discesa libera) da svolgersi sulle montagne dei Bassi Tatra slovacchi (Nizke Tatry) sarà oggetto di un completo studio di fattibilità deciso dai rappresentanti del comitato preparatorio slovacco per le Olimpiadi Invernali Cracovia 2022 e dai funzionari del Ministero dell’Ambiente in una riunione di coordinamento.

Se Polonia e Slovacchia dovessero ottenere la nomina dalla loro candidatura olimpica congiunta, le gare di discesa, una delle 16 discipline previste, si terranno presso la stazione sciistica slovacca di Jasna. I risultati e le raccomandazioni di tale studio saranno utilizzati per il completamento dell’offerta della candidatura.

Nel corso dell’incontro il presidente del comitato, il governatore della Regione di Zilina Juraj Blanar, ha ricordato come Jasna ha da poco ospitato la Coppa del Mondo di sci alpino juniores con circa 600 partecipanti, dimostrando dunque di poter sostenere senza troppo sforzo le circa 800 presenze stimate per le olimpiadi.

(La Redazione)

Foto Jan Sokol@Flickr

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google