Avviata indagine per la compravendita di voti nelle comunità rom

Lunedi 31 marzo l’Ufficio del Procuratore speciale della Repubblica Slovacca ha avviato un’indagine su una denuncia penale presentata dal deputato Lucia Nicholsonova del partito Libertà e Solidarietà (SaS) circa sospetti di compravendita di voti nella Slovacchia orientale. La stessa deputata insieme ad altre persone di SaS, mentre distribuiva volantini per le vicine elezioni europee in località Gelnica (regione di Kosice), è stata avvicinata da tre persone di etnia rom che hanno offerto loro di raccogliere voti per le elezioni dagli insediamenti rom per 3 euro ciascuno. Lei ha detto che gli stessi rom avrebbero ammesso che qualcuno ha offerto loro dai 5 ai 7 euro a voto per le elezioni presidenziali appena concluse.

 

(Red)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google