Artisti slovacchi: Július Jakoby (1903 – 1985)

Július Jakoby ( 28 marzo 1903 , Kosice – 15 marzo 1985 , Košice) pittore slovacco.  Negli anni 1927 – 1928 ha studiato presso l’Accademia di Belle Arti di Budapest. All’inizio della sua attività si dedicò principalmente  al sociale con accenti  grotteschi ed ironici con uno stile fortemente influenzato dall’impessionismo. Negli anni ’30, percorre una pittura più rilassata che fa ricordare una possibile influenza di Marc Chagall. Successivamente si avvicina all’atmosfera tipica della città e dei suoi abitanti e degli ambienti che da loro sono caratterizzati e vissuti  avvalendosi sempre di uno stile che utillizza il colore come un momento gioioso e che viene collocato come elemento dominante nella personale descrizione degli eventi che vuol ritrarre. Július Jakoby è stato un fedele ed assiduo abitante di Košice e nelle sue opere permette di rivivere la fedele sensazione delle epoche che ha vissuto. Sue opere sono esposte alla Galleria Nazionale Slovacca, alla Galleria Nazionale di Praga e alla Galleria Nazionale Ungherese, oltre che in molti musei d’arte e collezioni private slovacche. La più grande collezione di suoi lavori è ospitata alla Galleria dell’Est slovacco a Košice.

A cura di Mauro Pierluigi, immagini dal gruppo Facebook “Arte nell’Est Europa”.
PS:. Tutti i diritti delle opere raffigurate sono dell’autore o dei suoi eredi. Questa pubblicazione ha mero scopo informativo.

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google