MinFin pubblica le spese della campagna elettorale: 10 mln per i sei partiti parlamentari

I sei partiti entrati in Parlamento dopo le elezioni generali del 12 Giugno hanno speso un totale di 10.206.300 euro, secondo una relazione finale sulle spese della campagna elettorale inserita dal Ministero delle Finanze sul proprio sito web ieri. Di questi, l’allora più forte partito di opposizione SDKU-DS avrebbe investito 3,12 milioni, SNS avrebbe speso 2,73 milioni, e Smer-SD 2,15 milioni per il finanziamento della campagna elettorale. Gli altri tre partiti, secondo la relazione, sarebbero rimasti sotto al milione di euro, con i Cristiano Democratici (KDH) a 940 mila,Most-Hid a quasi 700 mila, e Libertà e Solidarietà a 528 mila. La relazione è naturalmente notevolmente diversa da ciò che è stato pubblicato appena la scorsa settimana in base alle informazioni presentate dagli stessi partiti. Si parlava infatti di un totale di 6,23 milioni di euro per tutti i 18 partiti in corsa, con la spesa maggiore segnalata all’SNS.

Va però doverosamente segnalato che le cifre indicate in quel rapporto si limitavano al periodo che intercorreva tra l’annuncio delle elezioni e la metà di maggio, ovvero quando ancora mancavano tre settimane al confronto elettorale.

(La Redazione)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google