A Settembre HZDS a congresso: resa dei conti o conferma di Meciar?

Dopo la disfatta del 12 Giugno, quando il partito per la prima volta non ha raggiunto la soglia del 5% necessaria per avere seggi in Parlamento, l’HZDS di Vladimir Meciar farà il 4 Settembre prossimo una analisi della campagna e del fallimento elettorale. Nel congresso che si terrà a Nitra, convocato dal presidente Meciar che oggi compie 68 anni, la direzione del partito analizzerà l’insuccesso e discuterà anche del futuro di LS-HZDS e dei cambiamenti che sono necessari. Molti iscritti del partito hanno però escluso che tra i cambiamenti vi sia nulla che riguardi il presidente Meciar. «Il leader di LS-HZDS Vladimir Meciar ha e avrà il sostegno del partito. Lui è la personalità del partito, il suo uomo chiave. Ha dimostrato molte volte che è in grado di guidare non solo il partito, ma anche la Slovacchia », ha detto il vicepresidente di LS–HZDS, Jozef Habanik.

D’altra parte,però, la possibilità che oggi qualcuno lasci il partito è concreta. L’ex deputato Jozef Halecky (LS-HZDS) ha ammesso che con tutta probabilità alcuni membri lasceranno HZDS dopo il congresso di Settembre, anche per protesta contro le mancate misure a seguito del fallimento elettorale. «Si tratta forse di un paio di singoli individui o piccoli gruppi che stiamo parlando, niente di grave. Certo non si tratta dello scioglimento del partito», ha detto Halecky.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.