Olimpiadi di Sochi, la scommessa vinta di Putin

Cala definitivamente il sipario sulle Olimpiadi di Sochi, con la cerimonia di chiusura che domenica pomeriggio ha posto ufficialmente la parola fine alla discussa manifestazione olimpica. Nonostante tutte le critiche ricevute, la figura di Putin sembra uscirne rafforzata. La manifestazione da lui fortemente voluta e organizzata alla fine si è svolta senza intoppi, grazie anche all’organizzazione scrupolosa che stava dietro all’evento e all’ingente cifra stanziata per la sua buona riuscita. Il boicottaggio internazionale alla fine si è rivelato disordinato e probabilmente inefficace, e l’evento è riuscito a far passare in secondo piano i problemi sociali tanto denunciati prima della manifestazione, come la criticata legge anti-gay. Infine dal punto di vista della sicurezza non si sono registrati inconvenienti, grazie alle tante misure attuate e all’enorme numero di militari inviati a presidiare la zona di Sochi.

Continua a leggere su EastJournal.net.

Foto Andy Miah@flickr

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.