RS_La fiducia di Renzi | Agenda: lavoro, fisco, Senato | Kiev, nuovo governo | Un altro Bush? | Zuck a Barcellona

Rassegna stampa è un appuntamento quotidiano a cura di Good Morning Italia. Ogni mattina la rubrica con le principali notizie, l’agenda e gli approfondimenti sulla giornata, in Italia e nel mondo. Pubblicazione in fase di test.

LA FIDUCIA DI RENZI Il “dottor Renzi” prende oggi (alle 14.00) la parola per la prima volta nell’aula del Senato. Chiede la fiducia per il suo governo. Civati tranquillizza, non lascia il Pd (La Stampa). I numeri non sembrano un problema: servono 161 voti per la maggioranza, Renzi potrebbe contare su 172-176 voti. Si guarda al contenuto del discorso.

Cosa dirà L’agenda di Renzi è fitta: riforma elettorale e istituzionale, con il nuovo Senato da 150 componenti, secondo il Sole. La prima priorità però è il lavoro, con il taglio del costo del lavoro, le garanzie per i giovani, il riordino dei contratti. Spazio anche a internet e il nuovo lavoro. Sarà un discorso politico, “del coraggio”, secondo La Stampa, e conterrà anche un invito alle opposizioni, M5S in testa, a votare le singole leggi (Rep).

Domenica a Chigi Prima notte a palazzo per Renzi, che ieri ha parlato con Angela Merkel. Ieri a fare notizia ci ha pensato il sottosegretario Graziano Delrio. Intervistato da Lucia Annunziata, ha detto che la riforma elettorale non è congelata, che serve un intervento sul conflitto di interessi (inclusi i casi Guidi e Poletti). Il ministro dello Sviluppo al Corriere: mai stata a cena ad Arcore.

Le mosse Sui temi economici, Delrio ha garantito che non verrà sforato il rapporto deficit-Pil del 3%, e non ci sarà alcuna patrimoniale. Possibile un intervento sulle rendite finanziarie, in particolare sui Bot, ma gli esperti sono scettici. In serata arriva la prima precisazione del governo Renzi: non è prevista alcuna nuova tassa. L’obiettivo è poter tagliare l’Irpef, ma si punta più sul rientro dei capitali e sulla spending review. Dal piano Cottarelli, scrive La Stampa, sono attesi sei miliardi di euro nel 2014.

Il governo personale che deve correre Secondo Ilvo Diamanti l’esecutivo Renzi “contrasta violentemente” con quello di Letta (Rep).
La squadra Già domani dovrebbero essere chiuse le nomine di 60 sottosegretari (La Stampa).
Larghissime intese Alfano usa su Twitter lo slogan di Sel (La Stampa).

UCRAINA VERSO IL NUOVO GOVERNO Il braccio destro di Yulia Timoshenko, Oleksandr Turcinov, è stato nominato presidente ad interim (dopo la nomina a presidente del Parlamento) e ha assicurato che entro martedì sarà formato un nuovo governo di unità nazionale. Oggi l’incontro con i leader europei (Reuters).
Che fine ha fatto Yanukovich? Il Partito delle Regioni dell’ormai ex presidente Yanukovich lo ha scaricato e accusato di essere il responsabile della strage di Kiev. Ma dov’è adesso Yanukovich? (Kyiv Post).
Yulia libera Timoshenko annuncia un incontro con Angela Merkel, ma esclude la possibilità di fare il primo ministro (Voice of Russia).
Occidente>Ucraina L’Unione Europea è pronta a offrire un pacchetto di aiuti finanziari da miliardi di euro all’Ucraina, ha detto Olli Rehn al G20 di Sydney. E avverte sulla possibilità che la Russia ritiri il supporto economico al Paese (Ft).
Occhio alla Russia Alla Nbc Susan Rice tratta del possibile scenario in cui Mosca invii forze in Ucraina per ristabilire un governo “amico”: “Nessuno – Russia, Europa o Stati Uniti – ha interesse nel vedere un’Ucraina divisa” (Nbc).
L’Ucraina filorussa In migliaia a Sebastopoli, nella Repubblica autonoma di Crimea, “roccaforte” russa, per manifestare contro l’esito della crisi: “A Kiev hanno preso il potere i fascisti” (TimeFt). In centinaia si arruolano nelle “brigate popolari” per difendere la Repubblica autonoma “se necessario”, riporta il corrispondente del Wsj da Simferopol.
Perchè ci importa il destino dell’Ucraina? Per il futuro della Russia, di Putin e dell’Unione Europea (Newsweek).
Più Kiev per tutti (?) A Caracas, i manifestanti promettono di trasformare il Venezuela in una nuova Ucraina (Ft).

Domenica italiana Un nuovo partito – “Italia Unica”, fondato da Corrado Passera (ANSA) -, e nuovi candidati sindaci: a Bergamo l’uomo del centrosinistra sarà Giorgio Gori, ex uomo Mediaset e vicino (per un pezzo di strada) a Renzi. A Bari votano quasi in 21mila per scegliere il candidato del centrosinistra, che sarà il deputato Antonio Decaro (Gazzetta del Mezzogiorno).

ORIZZONTE RIPRESA
È una settimana di numeri Domani la Commissione Ue pubblica le previsioni sull’economia e la Germania (oggi occhio all’inflazione) comunica il dato sul Pil, mercoledì tocca all’Inghilterra, venerdì agli Stati Uniti.

La Cina rallenta? Il ministro delle Finanze di Pechino non crede: crescita attesa ancora tra il 7 e l’8% (Bloomberg).

Numeri umani L’Istat ha diffuso le stime sulla capacità di generare reddito dei cittadini: Ecco il vero “capitale umano”: ogni italiano vale 342mila euro, ma le donne la metà (Rep).

Qua Atene Oggi nuovo appuntamento con la troika, per fare il punto sui debiti del Paese (Wsj), mentre la politica pensa a una riduzione dei parlamentari (Ekathimerini).

Banche La prima banca d’Europa, Hsbc annuncia oggi il risultato del 2013. Secondo le stime, l’utile è in crescita a 24 miliardi di dollari (Reuters). L’intervista del lunedì del Ft è a Giovanni Bazoli, presidente di Intesa Sanpaolo.

MONDO REALE
Visti all’asta La proposta del Comitato inglese sull’immigrazione: verso una “cultura eBay” per la residenza permanente in Gran Bretagna (Ft).

Lite per il traffico Rissa dopo una mancata precedenza a Milano, tassista in coma (La Stampa).

Guerra climatica Gruppi industriali e stati Repubblicani attaccano l’Epa (Environmental Protection Agency) davanti alla Corte Suprema (Ap).

USA 2016 La volontà di Jeb Bush, ex governatore della Florida, di candidarsi alle presidenziali 2016 sembrerebbe confermata dalle sue telefonate a molti finanziatori, scrive Mike Allen su Politico Playbook.

Uk Oggi il governo Cameron si riunisce per la prima volta in Scozia, prova a contrastare la richiesta di indipendenza (Huff Post).

Italia>India New Delhi non cede: il nuovo governo punta sull’arbitrato internazionale, scrive il Corriere. Il neoministro Mogherini: fatti troppi errori.

Siria Damasco è pronta a cooperare con l’Onu, dopo che sabato il Consiglio di sicurezza aveva adottato una risoluzione che esige pieno accesso umanitario alla popolazione siriana (Al Arabiya).

Cina>Iraq Il ministro degli Esteri cinese a Baghdad per incontrare il suo omologo iracheno. Non succedeva da più di dieci anni. Sul tavolo delle trattative commercio, petrolio e armamenti (Times of Oman).

Thailandia Una bomba a Bangkok esplode vicino a un raduno di manifestanti anti-governativi uccidendo due persone e ferendone 22 (Reuters).

Messico Catturato ieri l’uomo più ricercato del Paese, il boss della droga ‘Shorty’ Guzman (Reuters). Chi ha venduto la sua testa? Risponde Roberto Saviano (Rep).

TECH
Un mondo mobile A Barcellona inizia oggi il salone mondiale della telefonia mobile. Cosa ci si aspetta: nuovi prodotti, ancora attenzione ai ‘wearable’ (Bbc). Ospite speciale: Mark Zuckerberg (Guardian).

Net neutrality Questa settimana il Parlamento europeo potrebbe esprimersi contro l’internet a doppia velocità, ma gli operatori telefonici si fanno sentire (Ft). In America Netflix si accorda con Comcast per la linea più veloce (Ft).

Sanremo è Sanremo? L’Italia cambia, il festival non ci riesce e perde tre milioni di spettatori, scrive Alberto Mattioli (La Stampa).

SPORT
Calcio La Juve vince con un gol di Tevez il derby contro il Torino, ma i granata recriminano per due rilevanti errori arbitrali. Il Milan torna a vincere (2-0 contro la Samp), mentre l’Inter pareggia in casa con il Cagliari, e la Lazio batte il Sassuolo. Oggi i posticipi Parma-Fiorentina e Napoli-Genoa. Nella Liga spagnola il Real Madrid guidato da Carlo Ancelotti raggiunge il primo posto in solitaria.

Sochi Costosi, politici, riusciti: si chiudono i Giochi di Putin (Ap). Le immagini della cerimonia di chiusura di ieri, con l’autoironia del quinto cerchio spento, come nello show inaugurale (Guardian). La Russia ha vinto il medagliere, ma il successo arriva spesso da allenatori stranieri o atleti che vivono all’estero (Bloomberg).

OGGI
Senato, discorso di Renzi e dibattito sul voto di fiducia al Governo;
Berlino, dati su fiducia imprenditori e inflazione a gennaio;
Alitalia, incontro azienda-sindacati sul piano industriale;
Bruxelles, summit Ue-Brasile;
Gerusalemme, Merkel in visita.

Prime:

Corriere: Prelievo sui Bot, primo scoglio

Repubblica: “Cambieremo le tasse sui Bot”

La Stampa: Bot, il primo fronte di Renzi

Il Messaggero: “Bot, la tassa può aumentare”

Sole 24 Ore: Lavoro, una cura anti-burocrazia

Il Giornale: Si parte di tasse

Il Fatto Quotidiano: Italia ostaggio della supercasta

L’Unità: Prime mosse: Bot e Ius soli

Ft: West rushes to fix Ukraine rescue

A cura di Good Morning Italia. Licenza Creative Commons (Attribution-Non Commercial 3.0 Unported).

1 comment to RS_La fiducia di Renzi | Agenda: lavoro, fisco, Senato | Kiev, nuovo governo | Un altro Bush? | Zuck a Barcellona

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google