Sondaggio: Kiska sempre più probabile come rivale di Fico al ballottaggio

È sempre più chiaro, secondo gli analisti, che Andrej Kiska sia il più probabile tra i candidati alla presidenza che passerà il primo turno e dovrà sfidare al ballottaggio il Primo ministro Robert Fico. Anche l’ultimo sondaggio dell’agenzia Focus fatto per la tv pubblica RTVS tra il 10 e il 14 febbraio su un campione di 1.012 intervistati, mostra infatti per “l’imprenditore finaltropo” un sostegno pari al 20,4%, lasciando indietro di 6,5 punti percentuali il più vicino degli inseguitori, Milan Knazko, attore e tra i leader della Rivoluzione di velluto del 1989, che ha ottenuto il 12,9%.

Fico rimane saldo vincitore al primo turno con il 37%, e dopo Kiska e Knazko, al quarto posto è l’ex KDH Radoslav Prochazka (oggi deputato indipendente) con il 10,3%. Lo seguono Pavol Hrusovsky, candidato comune di KDH, Most-Hid e SDKU, al 7,3%, e Gyula Bardos (SMK) che raccoglie il 4,5% dei voti. Helena Mezenska di OLaNO ottiene il 3%, il fondatore di KDH ed ex Premier Jan Carnogursky è all’1,7% e il comunista Jan Jurista  (KSS) ha l’1,1%. Gli altri cinque candidati alla presidenza non arrivano all’1% dei consensi.

Secondo il sondaggio, il 75,6% degli intervistati si recherà alle urne per votare, mentre il 9,5% ha detto che non ci andrà. Il 14,9% degli intervistato è ancora indeciso sul da farsi.

Le elezioni si terranno sabato 15 marzo, e il secondo turno, per il quale correranno i due candidati che hanno ricevuto più voti, è previsto per sabato 29 marzo.

(Fonte Sme)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.