Sobotka: la Repubblica Ceca chiederà alla Slovacchia aiuto in tema di lotta all’evasione fiscale

Nella sua visita della scorsa settimana a Bratislava, il Premier ceco Bohuslav Sobotka si è sentito dire dal Ministro delle Finanze slovacco che sì, grazie agli sforzi del Paese contro l’evasione fiscale e le frodi di IVA, un certo numero di operatori hanno trasferito le loro attività truffaldine dalla Slovacchia alla Repubblica Ceca. Per questo, entrambi hanno concordato che è il caso di rafforzare la cooperazione bilaterale dei due paesi nella lotta all’evasione fiscale.

Sobotka ha riconosciuto che l’introduzione in Slovacchia della cosiddetta lotteria degli scontrini e l’istituzione di una unità di forze speciali detta ‘Cobra fiscale’ con il compito di scoprire le frodi fiscali hanno dato in poco tempo i loro risultati. Anche noi in Repubblica Ceca avremo bisogno di questo tipo di squadra speciale, ha detto Sobotka, che più tardi ha anche annunciato pure un piano per lanciare una lotteria come in Slovacchia e ha detto che le autorità ceche chiederanno l’assistenza dei colleghi slovacchi. La Slovacchia, a sua volta, vuole rafforzare la cooperazione con la Repubblica Ceca in tema di dogane e accise.

(Red)

Foto: i premier ceco Sobotka e slovacco Fico a Bratislava (vlada.gov.sk)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.