Marò e AgustaWestland: è difficile essere italiani in India

Difficile, negli ultimi tempi, essere italiani in India. A vederlo da qui sembra inspiegabile a molti. Eppure l’italianità, che si rivela un valore aggiunto quando si tratta di prodotti come cibo, moda o design, rischia di essere letale quando coinvolge politica, affari o finanza.

A pesare è la nazionalità di nascita del presidente del Congress, partito indiano che guida ormai da quasi 8 anni il governo di coalizione: Sonia Gandhi, nata Maino, originaria di un paesetto in provincia di Vicenza*. Se nel Bel Paese la nazionalità della signora Gandhi appare un particolare di costume di secondaria o alcuna importanza, in India assume toni drammatici: ogni vicenda che coinvolge l’Italia viene infatti amplificata, distorta o modificata ad arte dalla stampa e dai media nazionali nonché adoperata da governo e opposizione in chiave pro- o anti-Sonia.

Continua a leggere su Limes.

Foto anurag agnihotri@Flickr

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.