Slovak Telekom: colloqui segreti e un memorandum per la cessione della quota di Stato

Il deputato Daniel Lipsic (NOVA) ha accusato il governo di aver tenuto colloqui segreti con Deutsche Telekom sulla cessione dell’operatore ex monopolista delle telecomunicazioni Slovak Telekom (ST), e di avere inoltre già firmato un memorandum di intesa che è tuttora segreto e che lui ha chiesto di rendere noto. Lo Stato detiene il 49% della compagnia telefonica dopo aver ceduto oltre dieci anni fa la maggioranza ai tedeschi. La firma del memorandum sarebbe stata confermata dal Ministero dell’Economia, ha scritto Sme il 14 febbraio, ma per la sua pubblicazione è necessario attendere il via libera dall’investitore tedesco.

Il Premier Fico, ha detto Lipsic ai media, ha detto ripetutamente di essere contro le privatizzazioni e che niente sarebbe stato privatizzato durante il suo governo. Ma adesso pare proprio che, oltre alla compagnia ferroviaria di tasporto merci Cargo, lui voglia anche cedere Slovak Telekom a “condizioni non molto trasparenti”.

Secondo il quotidiano Sme il piano prevede una valutazione della quota di minoranza in mano pubblica da parte di un consulente esterno. Fatto questo, Deutsche Telekom dovrà decidere se acquistarla oppure no; in tal caso, le azioni saranno offerte sul mercato alla Borsa di Londra, cosa da farsi entro l’anno. Il valore stimato della minoranza può arrivare a 800 milioni di euro, secondo un articolo di Sme, ma potrebbe essere inferiore per una multa della Commissione Europea pendente su ST per aver penalizzato i rivali sul mercato slovacco.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google