Cinque nuovi nomi si aggiungono agli altri 534 slovacchi “Giusti tra le Nazioni”

Altri cinque slovacchi hanno ricevuto l’11 febbraio il riconoscimento dallo Stato di Israele di “Giusto tra le Nazioni”, la più alta onorificenza data a persone non-ebree per quanto da loro fatto nel salvare cittadini ebraici durante l’Olocausto. I cinque nuovi “Giusti”, tutti deceduti e che sono stati rappresentati da parenti, hanno ricevuto l’onorificenza postuma – una medaglia e un certificato – dalle mani dell’Ambasciatore israeliano in Slovacchia Alexander Ben-Zvi in una cerimonia alla quale hanno partecipato alte autorità dello Stato, a partire dal Presidente Gasparovic.

I nomi dei cinque prescelti saranno aggiunti agli altri 534 nomi di slovacchi già riconosciuti come “Giusti” e saranno scolpiti nella pietra presso lo Yad Vashem Holocaust Museum.

(Red)

Foto: Memoriale-dello-Yad-Vashem

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.