Lavoro illegale: trovate 1.300 persone in nero presso 685 imprese nel 2013

L’avvio nell’ottobre 2013 di una unità speciale Kobra dell’Ispettorato nazionale del lavoro che opera 24 ore al giorno anche nei fine settimana ha dato già dei frutti importanti. Secondo un articolo di Pravda, i suoi 36 ispettori hanno aumentato lo scorso anno il numero di ispezioni presso i datori di lavoro del 40% rispetto al 2012. Sono stati portati a termine 21.460 controlli nel 2013 (erano 9.367 nel 2012), con la verifica di oltre 58mila persone alla ricerca di lavoro illegale. L’unità ha trovato 1.323 persone che lavoravano senza contratto presso 685 datori di lavoro, per lo più piccole imprese e ditte individuali. Si tratta di numeri doppi di quanto registrato nel 2012. Mentre lavoravano in nero, i due terzi di loro  erano registrate come disoccupate presso gli uffici locali di collocamento.

(Red)

Foto mactans@flickr

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.